«

»

Stampa Articolo

M5S: “Vogliamo vedervi da casa”

M5S protestaDurante il Consiglio Municipale, gli attivisti del Movimento 5 Stelle manifestano per ottenere il permesso di riprendere i lavori dell’Aula.

Hanno più volte presentato interrogazioni, mozioni e fatto interventi affinchè fosse regolarizzata la ripresa video nei Consigli Municipali. Nel 2012 presentarono una petizione popolare e ottennero il permesso. Con la nuova Amministrazione, si era partiti bene. Almeno all’apparenza. Il Movimento 5 Stelle aveva ottenuto il parere favorevole del Presidente del Consiglio, del Presidente del Municipio e della Conferenza dei Capigruppo.

“Pensavamo di averla vinta, invece nel penultimo Consiglio ci hanno proibito di fare le riprese”, spiegano. E così, durante il Consiglio del 26 settembre, una ventina di attivisti blocca i lavori dell’Aula in segno di protesta. “Vogliamo vedervi da casa”, recita lo striscione. Presente anche il Consigliere Comunale Enrico Stefàno, che parteciperà attivamente alla manifestazione. E’ proprio lui a ricordare all’Aula che nell’Assemblea Capitolina le riprese sono consentite. Questo farà perdere la testa al Presidente Marco Scipioni che, in barba al Regolamento, prenderà in mano il Consiglio: “Noi non ci facciamo imporre nulla da nessuno”, tuona.

Intanto, tutta la maggioranza di centrosinistra lascia l’Aula. Ancora una volta, il Presidente del Consiglio sarà bypassato da Scipioni. Si sospende il Consiglio, vengono chiamati ben 4 vigili per sedare una manifestazione pacifica e composta. Scipioni e il Direttore Ciminelli scendono per discutere con i manifestanti. Verranno addirittura identificati 4 attivisti. “Abbiamo cercato di difendere il diritto alla trasparenza.  Sembrava di vivere in un incubo. Alcuni membri della maggioranza si sono alzati cercando di affrontare i cittadini dicendogli che “non dovevamo e non potevamo esprimerci” in quel modo. I Cittadini volevano solo veder rispettato un loro diritto, un diritto per chi non può recarsi ai Consigli Municipali, per chi lavora, per chi accudisce i propri figli, per chi è disabile! E’ incredibile come la vecchia politica cambi le carte in tavola quando le fa comodo, è inaccettabile che i cittadini vengano presi in giro in questo modo”, commentano.

I manifestanti decidono di terminare la protesta e i lavori dell’Aula continuano. “Non permetto a nessuno di entrare in Aula e fare i propri comodi. Non ci facciamo imporre la linea della nostra maggioranza dal Movimento 5 Stelle. Per fare le videoriprese serve una modifica al Regolamento del Municipio che verrà presto presentata in Aula. Sia chiaro che questo atto non è una conseguenza delle richieste del 5 Stelle, ma era già nei nostri programmi”, commenta Scipioni.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/vogliamo-vedervi-da-casa/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.