«

»

Stampa Articolo

Villaverde. Sta per nascere il Parco Aurora

il-parco-aurora-aprira-forse-a-settembreL’iter burocratico sembra essere arrivato alla sua destinazione. I sopralluoghi del Servizio Giardini e del Patrimonio hanno chiesto solo alcuni lavori prima di concedere le autorizzazioni.

Dopo oltre un anno di battaglie tra richieste, protocolli, commissioni, alla fine sembra essersi tutto risolto per il meglio. Il primo punto di svolta è stata la Memoria di Giunta del 2 febbraio scorso, in cui il Municipio si è impegnato a far attuare il cambio di destinazione d’uso da Servizi Pubblici a Verde Pubblico Attrezzato. Nella medesima Memoria la Giunta si è ritenuta favorevole a intitolare il parco alla piccola Aurora Troianelli, scomparsa prematuramente dopo pochi mesi di vita per un male incurabile e molto raro.

I risultati dei sopralluoghi avvenuti negli ultimi mesi sono stati positivi. “Dobbiamo solo togliere alcuni giochi ritenuti non a norma – spiega Mario Puliafito, presidente del Comitato di Quartiere di Villaverde – e fare una spalliera sul lato del dirupo”. Le autorizzazioni dovrebbero quindi essere concesse in tempi rapidi, probabilmente già per settembre. Guido, il papà di Aurora, ha tenuto a precisare il grande impegno profuso dal Comitato di Quartiere, soprattutto dal suo presidente, il quale non vuole fermarsi qui ma “Andare oltre: abbiamo protocollato una richiesta all’Assessore Montuori, allegando un progetto, per realizzare una fontanella e un marciapiedi per disabili. Se infatti una persona diversamente abile ha intenzione di venire al parco incontra oggi grandi difficoltà, che col marciapiede si andrebbero a risolvere. E vorremmo installare anche un piccolo modulo abitativo”.

L’idea di fondo è interessante. Puliafito spiega che “nel modulo potrebbero esserci attività post scolastiche, magari ripetizioni o aiuto compiti, oppure semplicemente un luogo sereno dove far giocare bambini con disabilità o altro ancora. Una piccola struttura dove le mamme possono stare tranquille per i propri figli e dove loro possano giocare, riposare o anche studiare”. Se questo tuttavia è un pensiero “oltre” il parco, l’inaugurazione si potrà avere verosimilmente a settembre, a lavori ultimati.

“I lavori potranno costare al massimo 10mila euro, e mi sto tenendo largo – afferma il presidente del CdQ – e se il Comune di Roma non volesse o potesse spenderli ci penserà il Comitato. Se neanche il Comitato ce la farà chiederemo ad altri soggetti un contributo”. Il lavoro più urgente, probabilmente, sarà quello della spalliera per proteggere i fruitori del parco dalla ripida discesa che porta alla recinzione su strada. “Sono 130 metri lineari di spalliera, da realizzare in legno o altro materiale”. Non sono da escludersi partecipazioni di privati, e persino la Cgil di Tor Bella Monaca si è dimostrata pronta: “Se il Comune metterà il materiale il sindacato sarà pronto a fornire la manodopera”, comunica Puliafito.

Intanto tutto è sul tavolo dell’Assessore ai Lavori Pubblici Montuori, che avrebbe studiato la situazione e che starebbe organizzando un incontro conclusivo per la realizzazione del Parco Aurora, secondo quanto riportato dalla segreteria a Mario Puliafito. Flavio Quintilli

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/villaverde-sta-per-nascere-il-parco-aurora/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.