«

»

Stampa Articolo

Villaggio Breda. Fossa e cornicioni pericolanti, pericolo ai civici 26 e 27

La fossa, accanto contatore gas e luceSiamo al centro del quartiere Villaggio Breda. L’Ater si rende colpevole dell’ennesimo atto di negligenza amministrativa. E quando i cittadini chiamano per ricevere soccorso gli viene risposto: “Voi siete morosi, non pagate il canone”.
A Piazza Erasmo Piaggio qualcuno ancora non si abitua al degrado, questa già sarebbe una notizia. Accade perché ora i residenti temono per la propria incolumità. Da oramai 3 anni una buca è comparsa nel cortile interno dei civici 26 e 27.
Lo smottamento del terreno causato dall’oramai famigerato dissesto idrogeologico che attanaglia Villaggio Breda ha ampliato il raggio della fossa, portandola a una profondità di quasi trenta centimetri. E le conseguenze che ne derivano sono negative, potenzialmente catastrofiche. Nota Maurizio Sagasta, uno dei residenti: “Accanto alla buca è installata da circa 10 anni una centralina elettrica, usata in passato per il forno adiacente che ha chiuso da tempo. Il pericolo sorge perché dall’altro lato della fossa c’è il regolatore del gas dal quale partono i tubi per il forno e per la palazzina sovrastante. Dalla breccia che si è creata sul muro escono anche i topi per la fogna sottostante.
Insomma basterebbe una fuga del gas, un corto del quadro elettrico per far saltare in aria il palazzo!”. Rincara legittimamente la dose Luciano Zazzetti, negoziante dell’alimentari al civico 28 accanto: “Una volta constatata la situazione di pericolo ho chiamato l’Ater (Azienda Territoriale per l’edilizia Residenziale, che mantiene i locali per conto del Comune, ndr) otto mesi fa ma la risposta ricevuta è stata sconcertante”. La risposta in questione sarebbe: “Non pagate il canone, siete morosi e quindi perché dovremmo intervenire con urgenza?”.
Zazzetti segnala anche un’altra criticità: “In passato mentre scaricavo la merce per il negozio ho rischiato di essere colpito dai cornicioni che cadevano dal palazzo. Fortunatamente poi sono stati picconati dai Vigili”. Sono stati chiamati dai residenti per la buca Vigili e Carabinieri, alla fine sono arrivati gli operai Ater circa sette mesi fa. Il sopralluogo si è concluso con foto, una relazione tecnica e una promessa di intervento poi non mantenuta. Ora il Comitato di Quartiere di Villaggio Breda ha deciso di mandare una mail all’Ufficio Manutenzione Ater segnalando le condizioni della fossa, ma ancora non è stata data risposta. Si tratta purtroppo di una prassi consolidata, l’Ufficio nel giro di qualche mese è intervenuto in altre case con problematiche simili nel quartiere. Il Municipio non può frapporsi in questioni di competenza Ater, intanto Piazza Piaggio continua ad essere abbandonata a sé stessa.
Manuel Manchi
 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/villaggio-breda-fossa-e-cornicioni-pericolanti-pericolo-ai-civici-26-e-27/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.