«

»

Stampa Articolo

Villa Verde. Si fingono falsi operai dell’Italgas

truffa-anzianiEnnesimo caso di tentata rapina con raggiro ai danni di una persona anziana. Hanno finto una fuga di gas per introdursi nell’appartamento.

“Erano passate da poco le 22:30  quando ho sentito suonare il citofono. Mi ha risposto un uomo che si è qualificato come operaio dell’Italgas  e mi ha invitato ad uscire subito di casa perchè c’era una fuga di gas”. E’ il triste racconto del signor Francesco che ha corso un vero pericolo e che con questa testimonianza vuole mettere in guardia tutti i cittadini. “Non ho aperto e ho cercato di guardare dalle finestre se veramente si trattava di operai dell’Italgas – continua – ma all’esterno non si vedeva nessuno, nemmeno  un mezzo della società Italgas. A quel punto ho deciso di non aprire, ma loro hanno continuato a suonare al citofono chiedendomi di uscire di casa perché potevo correre un pericolo a causa della fuga di gas”.  A questo punto il Sig Francesco capisce che qualcosa non va e, tramite il citofono, comunica di aver chiamato i Carabinieri. “A quel punto ho visto nel cortile 2 soggetti allontanarsi di corsa. All’esterno dello stabile si è fermata una macchina davanti al cancello e i due sono saliti a bordo velocemente per poi scappare via”.

Non è il primo caso nel territorio del VI Municipio. Sono molte le segnalazione di questo tipo che arrivano ai  Carabinieri e alla Polizia. Questi malviventi, di solito,  prediligono le ore pomeridiane e serali, soprattutto le zone un po’ isolate. Proprio l’aumento del fenomeno ha spinto le forze dell’ordine a fare indagini più approfondite, intensificando i controlli  nelle zone più a rischio. Secondo il Ministero dell’Interno, a farne le spese sono sempre più spesso gli anziani, bersaglio facile per i malintenzionati soprattutto quando abitano da soli. In soli due anni, dal 2012 al 2014, le vittime di truffe sono passate da 300mila a 340 mila. I casi denunciati, però, sono solo una parte, molte truffe, infatti, non vengono nemmeno segnalate dalle vittime. In seguito al ripetersi di questi raggiri, la Polizia di Stato ha elaborato un vademecum su come difendersi da questo tipo di truffe, così da evitare di essere vittime di questi malintenzionati.

Le cinque truffe più comuni sono:  quella del “controllo della banconota” , che avviene dopo che la vittima ha prelevato contanti dalla posta a dalla banca; poi quella del “Pacco” , in questo caso si presentano a casa dicendo che devono consegnare un pacco appunto ad un famigliare, quasi sempre figlio, pretendendo una somma di denaro; poi la truffa della “Lotteria” , la vittima riceve una lettera che annuncia una vincita ad una lotteria  ma per poterla avere deve spedire dei soldi con un vaglia postale; poi la “Finta Eredità” dove anche qui viene richiesto un pagamento  per le spese notarili. Per finire quella dei “falsi dipendenti degli enti pubblici” , come Inps , Enel , Italgas eccetera.

In ogni caso, qualora vi venisse il dubbio, avvisate sempre Polizia e Carabinieri .Massimiliano Missori    

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/villa-verde-si-fingono-falsi-operai-dellitalgas/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.