«

»

Stampa Articolo

Villa Gordiani. Disagi e allagamenti per un acquazzone di fine estate

Allagamento via dei GordianiDopo appena mezz’ora di pioggia resta bloccata via dei Gordiani, punto di raccordo tra il quartiere Villa de Sanctis e Centocelle.

Alcuni miti sembrano veramente duri da sfatare quando si parla della città di Roma e della sua gestione. Uno di questi resta sicuramente l’enorme catena di disagi che si innescano al minimo acquazzone, come quello che venerdì pomeriggio, l’11 settembre, si è abbattuto sulla capitale causando prevedibilmente allagamenti e traffico congestionato. Infatti intorno alle ore 15 e per almeno mezz’ora abbondante la pioggia ha martellato con insistenza le strade romane creando da subito allarmismi e difficoltà di scorrimento che hanno costretto vigili del fuoco e operatori Ama ad intervenire prontamente per ricondurre la situazione alla normalità. Basti pensare al tratto di via dei Gordiani compreso nel quartiere Villa de Sanctis (Municipio V) tra il campo nomadi a ridosso dei campi di calcio e gli uffici della Metro C subito di fronte: l’allagamento che si è generato in pochi minuti ha obbligato la polizia di Roma Capitale a chiudere la porzione di strada racchiusa tra la svolta per via Belmonte Castello e l’incrocio con via Anagni permettendo così l’intervento di risoluzione dei disagi.

Operatori Ama-allagamento via dei GordianiAbbiamo a che fare con una grave ostruzione dei tombini – hanno commentato gli operatori Ama accorsi sul posto – che non sono stati monitorati a dovere durante l’intero periodo estivo. I vigili del fuoco che sono arrivati prima di noi non hanno potuto concretamente fare nulla, quindi stiamo procedendo alla cieca con la macchina spazzatrice per individuare i vari chiusini per poi procedere manualmente alla rimozione dei rifiuti che impediscono il deflusso dell’acqua piovana”. Secondo Stefano Veglianti (Assessore Lavori pubblici) la situazione generale è molto complessa e necessita di interventi ponderati che permettano col tempo di scongiurare sempre più gradualmente il rischio allagamenti dovuto alle piogge. “Dobbiamo partire dal presupposto che spesso abbiamo a che fare con strutture fognarie piuttosto vecchie e le tubature nuove che riusciamo ad installare ogni volta che occorre una sostituzione durano poco più di due anni a causa della presenza delle radici degli alberi che vanno ad intaccarle (per un costo di 5000 E. a tubatura). E’ chiaro che deve essere rivisto il sistema di drenaggio dell’acqua in tutto il Municipio V (o perlomeno nei punti più cruciali) e anche la mappatura stessa delle piante presenti sul territorio, in modo da limitare l’ostruzione dei tombini a causa di foglie di grandi dimensioni e aghi di pino. Inoltre, nel caso specifico del tratto di via dei Gordiani, dobbiamo considerare anche che il sistema di smaltimento dei campi sportivi (che trascina via con sé il terriccio), così come il massiccio accumulo di rifiuti nei pressi del campo nomadi, non aiuta di certo a gestire il problema nel migliore dei modi”.

via gordianiE dire che appena due anni fa (il 27 agosto 2013) il sindaco di Roma Ignazio Marino emanava il seguente comunicato in previsione di un piano d’intervento atto a scongiurare una volta per tutte i disagi dovuti alla pioggia: “Una pulizia vera e capillare di tombini e caditoie in città, perché un acquazzone non può mettere in ginocchio Roma. Da quando ci siamo insediati abbiamo lavorato per quello che è un progetto fondamentale per la città (…). L’assessore Paolo Masini ha stabilito un piano straordinario che partirà fra pochi giorni. Senza operazioni spot ma sistematicamente, per risolvere davvero un problema che affligge Roma da anni”. Per ora si continuano a non vedere progressi in tal senso, e stiamo appena a ridosso dell’estate. Jacopo Ventura

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/villa-gordiani-disagi-e-allagamenti-per-un-acquazzone-di-fine-estate/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.