«

»

Stampa Articolo

Via Riserva Nuova. Centro Profughi, una polveriera pronta ad esplodere

centro riserva 1E’ accaduta l’11 luglio l’ennesima guerriglia urbana nel quartiere di Villaggio Prenestino. Residenti contro profughi, profughi contro residenti. Sono dovute intervenire una trentina di auto della Polizia di Stato per sedare la lite.

La convivenza tra gli ospiti del centro di via Riserva Nuova e i residenti è ormai giunta ai minimi termini. Poco dopo le 21.30 dell’11 luglio, arrivano le prime telefonate di richiesta intervento: un gruppo di residenti del centro sarebbe sceso in strada con bastoni in seguito all’investimento di un loro compagno. “Noi abitiamo qui di fronte – ci racconta un cittadino – ogni sera ce ne è una. Distruggono i vetri delle macchine, si ubriacano, fanno casino. Noi abbiamo paura, qualcuno deve intervenire”. Una signora che abita proprio accanto al centro racconta che “c’è un viavai di pullman negli ultimi mesi che portano nuovi ospiti. Valuti che sono 4 le palazzine in cui vivono e il loro numero è alto. A me non danno fastidio ma spesso accadono queste liti che sfociano poi in una guerra tra faziosi: italiani e loro”.

centro riserva

Secondo gli agenti intervenuti, la lite sarebbe sfociata a causa di un incidente in cui è rimasto ferito lievemente un ragazzo egiziano del centro. Una ventina di compagni, di tutta risposta, sarebbe uscita in strada con bastoni per vendicare il compagno. La situazione rischiava di collassare tanto che sul posto sono intervenute una trentina di auto della Polizia e quasi un centinaio di uomini. Alcuni ragazzi sono fuggiti per le strade del quartiere. Uno è stato ripreso in zona Lunghezza. Altri a Ponte di Nona case popolari. “Scappano dalla parte posteriore del centro – spiegano i residenti – non è la prima volta. Qui non ci sentiamo sicuri e basta uno sguardo per far salire in loro la voglia di rivalsa”.

centro riserva 2Sul posto sono intervenuti anche due blindati e il centro per parecchie ore è stato sorvegliato dagli agenti. “Escono in bande, spesso sono armati di mazze. Infastidiscono le donne, danneggiano macchine”, raccontano i cittadini. Il problema sembra essere esclusivo delle ore notturne, “di giorno non li vedi e non li senti”.  Ed è proprio la notte che in periferia, tra le strade buie, questi fenomeni prendono piede. E nella noia e nell’assenza di controlli, spesso il branco prende il sopravvento. Che sia italiano o straniero. Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/via-riserva-nuova-centro-profughi-una-polveriera-pronta-ad-esplodere/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.