«

»

Stampa Articolo

Via delle Alzavole, da 3 anni nessun intervento

Ultimo cassone di eternitLa scuola di Torre Maura presenta aule e sale molto spaziose. Tuttavia alcune mancanze strutturali ne impediscono la completa realizzazione. L’Amministrazione sa tutto, manca solo un dettaglio: i fondi.

L’11 ottobre la Commissione Lavori Pubblici del Municipio VI ha visitato la sede centrale dell’Istituto Comprensivo “Volpicelli”, in via delle Alzavole. Circa 900 tra bambini e ragazzi distribuiti in 4 plessi. Alcune istantanee scattate durante il sopralluogo e pubblicate dal Consigliere Tranchina come “foto verità” ritraggono le condizioni critiche di alcuni locali. La scuola Volpicelli tuttavia può vantare grandi sale e spazi ben organizzati. Lo stesso Dirigente Scolastico – Giuditta Previti – ammette un buon rapporto con l’Ufficio Tecnico del Municipio, ma, dopo aver lodato le recenti ristrutturazioni di due dei suoi istituti, Bachelet e via del Fringuello 19, un sassolino intende toglierselo.

“Qui al Volpicelli siamo senza interventi da tre anni. È da rimarcare che fornisco relazioni mensili all’Ufficio Tecnico sulla sicurezza della scuola e sui ritardi strutturali che presenta di giorno in giorno”. Questi tre anni di inoperosità hanno portato tre annosi problemi ad acuirsi. L’impianto elettrico viene definito dalla Previti “vetusto”. Soprattutto dopo pranzo  – quando vengono azionate le macchine per la pulitura della sala mensa – salta spesso la corrente. Il voltaggio è stato incrementato ma l’impianto va rifatto completamente. Ci sono state mostrate le perdite che accusano molte classi al primo piano. “Una di queste – dice la Preside – doveva essere adibita a sala pittura ma ora non ci mandiamo nessuno a fare lezione”. In altre aule il difetto è controllato, su alcune mura è coperto da cartelloni colorati fatti dai bambini. Le cause sono risapute: la guaina sul tetto deve essere ripassata, ma soprattutto i discendenti dell’edificio sono ammalorati dagli anni e lasciano trasparire l’umidità. “Le mura sono ingiallite, bisognerebbe far correre i discendenti all’esterno del plesso e non all’interno”, ci dice un collaboratore scolastico.

Infine notevoli disagi stanno creando le condizioni dei sanitari della scuola. Le tubature sono vecchie, i genitori dei ragazzi possono inserire un galleggiante nuovo o mettere rattoppi temporanei, ma poi il guaio si ripresenta. Le altre rimostranze sono meno gravi ma non trascurabili: sulla soffitta risalta una sala lasciata abbandonata da anni, piena di travi di legno e calcinacci. “Vorremmo usarla come archivio ma al momento non è una priorità” continua la Preside. A pochi metri di distanza infine campeggia un vascone di eternit usato precedentemente per la caldaia. È l’unico a non essere stato portato via. Al Dirigente Scolastico non piace lamentarsi, ha elogiato il discorso fatto da Angelucci (Pres. Comm. Lavori Pubblici) lo scorso 11 ottobre: “Mi ha assicurato come sia premura del Municipio la manutenzione delle scuole, è una novità che la Commissione visiti questo Istituto”. La speranza è sempre quella: che alle parole presto o tardi corrispondano i fatti.

 Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/via-delle-alzavole-da-3-anni-nessun-intervento/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.