«

»

Stampa Articolo

Via dell’ Acquaviva d’ Isernia, le fogne sono intasate

A causa di un danno alla rete fognaria, liquami e acque nere invadono cantine e i piani bassi delle abitazioni. Esplode la rabbia dei cittadini.

I continui allagamenti di via dell’Acquaviva d’Isernia fanno infuriare i cittadini. La causa sarebbe riconducibili al cattivo stato in cui versa il sistema fognario della zona interessata, otturata dal cemento, che non riesce a far defluire l’acqua piovana e riversa in strada liquami e acque nere. Ne parliamo con Antonio Palozzi  (nella foto), classe 1951 sempre in prima linea per combattere battaglie a favore del suo amato quartiere dove risiede da più di vent’anni, che si fa ancora una volta portavoce degli altri cittadini e ci mette volentieri la faccia per spiegare una situazione ormai insostenibile. “La fogna – sotto i complanari in costruzione – non funziona più. Su sollecitazione dei cittadini, l’ Acea  ha effettuato nel tombino un ispezione con la telecamera e ci ha confermato che l’otturazione è stata causata dal cemento. Successivamente, quando ha piovuto, è intervenuta l’Ama che celermente ha risolto la situazione con l’auto spurgo ad alta pressione. Ma non si può rimandare il lavoro definitivo perché quando fuoriescono i liquami si inquina tutta la borgata, senza lasciare che si allagano le cantine e i piani bassi di quattro villette limitrofe. La situazione è gravissima. Ci siamo anche rivolti al Municipio ma ci è stato risposto che non ci sono fondi a sufficienza per intervenire più a fondo”. L’unica soluzione infatti sembra essere quella di scavare e rifare interamente la fogna e l’operazione richiede un ingente spesa, ma sarebbe fondamentale per risolvere una volta per tutte la brutta situazione. Noi chiediamo una spiegazione a Marco Di Cosimo, Presidente della Commissione Urbanistica Roma Capitale, che ci dice essere arrivata da lui qualche lamentela in merito e, qualora si dovesse ripresentare il problema si dice disposto a trovare una soluzione definitiva. “Mi metto a disposizione dei cittadini per capire bene la situazione e pensare al da farsi”.  Intanto siamo in pieno inverno e per i prossimi mesi sono previste precipitazioni abbondanti. Invitiamo tutti coloro che sono coinvolti in qualche modo nella spiacevole  vicenda a seguire il consiglio dell’On. Di Cosimo. I cittadini sono stanchi di sentirsi rispondere che non ci sono fondi a sufficienza per far fronte ad emergenze di competenza delle istituzioni e di cui non ne sono responsabili, ma soprattutto sono stanchi di rimboccarsi le maniche e indossare le galoche per ripulire le proprie abitazioni dalla melma che fuoriesce dai tombini ogni volta che piove.

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/via-dell-acquaviva-d-isernia-le-fogne-sono-intasate/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.