«

»

Stampa Articolo

Un’occasione da non perdere per le scuole del Municipio

pomponioA proporre il progetto Rita Pomponio, scrittrice, studiosa  e giornalista del nostro territorio.

La nota studiosa del VI Municipio, Rita Pomponio, autrice del libro “Roma Municipio VIII. Storia Antichità Monumenti”, un testo che racconta i tesori del nostro territorio, sta cercando di coinvolgere le scuole elementari, medie e superiori del Municipio in un progetto da lei stessa ideato  “per far conoscere le innumerevoli vicende storiche, le antichità, i monumenti, nonché l’origine dei curiosi toponimi dell’intero territorio”. Gli incontri – conferenza si svolgeranno all’interno degli istituti scolastici con l’obiettivo di “far conoscere luoghi che per molti di essi rappresentano le proprie ‘radici’, la ‘terra natia’, ma che spesso lasciano in loro l’amara impressione di essere stati catapultati in una terra di nessuno, priva di storia, che non era e non è, né città né paese”.

Per le scuole elementari potranno partecipare solo le classi IV – V. L’adesione al progetto offrirà la possibilità di partecipare alla I edizione del “Premio Jean Coste”, fondato dalla stessa Pomponio.Il Premio è intitolato ad un grande indimenticabile studioso -  pioniere della storia del territorio – un padre Maristafrancese che negli anni Sessanta si adoperò incessantemente per organizzare ogni domenica,e per diversi anni, interessanti e istruttive escursioni archeologiche per i ragazzi del posto.  La giuria sarà composta da importanti nomi del mondo della cultura”. Il titolo degli incontri – conferenza è ‘Roma Municipio VI. Storia, antichità, monumenti’.

“Nel corso dell’incontro – spiega la Pomponio -verrà evidenziato agli studenti,come questo territorio si sia rivelato sin dai tempi più remoti il fulcro della cultura e dell’istruzione: dall’antica e colta Gabii, una delle più importanti città del Lazio arcaico, fondata prima di Roma e centro della cultura già nel IX secolo a.C.,considerata la Oxford del mondo antico e dove fu rinvenuta la più antica iscrizione greca mai ritrovata; alle prime scuole sperimentali per i figli dei contadini avviate nell’Agro Romano all’inizio del Novecento: una in località Torre Spaccata; e due scuole-capanna a Lunghezza e a Pantano Borghese. Per passare poi, negli anni Ottanta, alla realizzazione del più moderno e attrezzato Liceo di Roma, l’Amaldi; fino alla nascita dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, oggi il più grande Campus Universitario d’Europa” Il progetto si svolgerà in forma gratuita e le scuole che aderiranno avranno in omaggio una copia del libro Roma Municipio VIII. Storia Antichità Monumenti”.Per aderire al progetto è possibile contattare Rita Pomponio alla mail rita.pomponio@libero.it.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/unoccasione-da-non-perdere-per-le-scuole-del-municipio/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.