«

»

Stampa Articolo

Una luce per il mercato via Lentini

mercato largo monreale (2)Il consigliere Giuseppe Sardone incontra i venditori ambulanti, per conoscere la situazione e vedere se sia possibile un trasferimento a Largo Monreale.
Dopo lo spostamento temporaneo che due anni fa i mercatari di Borghesiana sono stati costretti a eseguire, per permettere la riqualificazione della piazza – parcheggio non sono più riusciti a tornare con i loro banchi nel loro posto originale: quello per il quale ancora oggi pagano l’occupazione di suolo pubblico. I commercianti sono stanchi e chiedono immediate risposte dalla nuova Amministrazione Municipale. “Non crediamo nelle possibilità di questo mercato – tuona Maurizio Lombardi –  sono due anni e la situazione è solo peggiorata. Qui non può funzionare,vogliamo tornare a Largo Monreale”.
Guido D Amico, Giancarlo Oddi, Maurisio Lombardi e il consigliere Sardone

Guido D Amico, Giancarlo Oddi, Maurisio Lombardi e il consigliere Sardone

Della stessa linea Giancarlo Oddi, che punta il dito sull’ex Presidente del Municipio, Massimiliano Lorenzotti: “Sotto elezioni non abbiamo voluto fare un atto di forza, ma l’atteggiamento di Lorenzotti ci ha veramente deluso, ci ha illuso fino all’ultimo. Abbiamo iniziato la raccolta firme per dimostrare all’ Amministrazione che siamo in tanti a voler il mercato a Largo Monreale”. Si accoda alla protesta Guido D’Amico che parla di un calo nelle vendite: “Stiamo morendo qui, il lavoro è calato del 90 % rispetto a due anni fa. Non resisteremo ancora molto. Stiamo già cominciando a non pagare l’occupazione di suolo pubblico, non ce la facciamo con i guadagni a sostenere le tasse!”.

A fare visita ai commercianti  il 2 ottobre Giuseppe Sardone, membro della Commissione Commercio del VI Municipio: “Sono due i motivi per i quali lo spostamento non è possibile: mancanza di volontà o difficoltà tecniche per consentire il trasferimento La prima non è certo il nostro caso, consideriamo la questione una priorità. Per quanto riguarda il secondo dubbio, valuteremo con l’ufficio competente e la Polizia Municipale”. Il problema in realtà sussiste: nonostante l’insistenza dei mercatari che, pur di tornare alla loro postazione viste le gravi perdite economiche subite negli ultimi anni, che si aggirano intorno al 70 % del fatturato, sono disposti a stringere un po’ i loro banchi. Le normative, non solo comunali, prevedono che i mercati posseggano determinati standard, soprattutto per garantire la sicurezza e l’accesso ai mezzi di soccorso. A via Lentini questi requisiti sono mantenuti solo nel primo tratto, la seconda parte, in un’area consorziale per giunta, dove ormai i mercatari rifiutano di pagare la tassa per l’occupazione di suolo pubblico, non esistono tali presupposti.
“E’ importante rivedere la situazione dei mercati, sia perché si rischia un ammanco anche delle entrate Comunali, se si innesca il circolo vizioso dell’illegalità degli ambulanti. E poi perché non esistono nel nostro territorio mercati a norma, con le distanze minime garantite, che non intralcino la viabilità, fornite di servizi, accessibili ai mezzi di soccorso.
“La volontà della maggioranza è chiara: il mercato deve tornare a Largo Monreale, perché è lì che si è sviluppato negli ultimi trent’anni, perché lo vogliono gli ambulanti, i commercianti della piazza e gli stessi cittadini:” Si potrebbe farli tornare nelle loro postazioni originali, magari occupando una parte di via Lentini, deviando la corsa degli autobus. Sono comunque necessarie le opportune verifiche e non so quanto sarà breve il processo”. Non garantisce che riusciranno a trascorrere il Natale in piazza, perché i tempi sono lunghi ed è necessaria un’azione congiunta con il Comune. L’impegno però è stato preso.
Jessica Santini

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/una-luce-per-il-mercato-via-lentini/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.