«

»

Stampa Articolo

Un murales per non dimenticare

murales01Si trova in via Rosciano, a Castelverde, di fronte alla sala dove spesso si incontravano i ragazzi della comitiva della quattro vittime dell’incidente stradale avvenuto in via Fosso dell’Osa.  Nonostante il valore artistico e sociale dell’opera, gli autori vengono multati di 300 Euro.

Una cabina di proprietà Acea, diroccata e dismessa,  in via Rosciano. Di fronte alla sala in cui spesso Emanuele Boccuzzi, Alessio Galvanio, Jacopo Tenaglia e Andrea Di Luzio erano soliti incontrare gli amici della loro comitiva. E’ diventata questa la cornice del murales realizzato sull’onda del dolore e dei ricordi dai ragazzi che hanno voluto rendere omaggio ai loro amici che nell’incidente del 6 luglio, in via Fosso dell’Osa, hanno perso la vita. Un omaggio realizzato non solo per i 4 angeli di Villaggio Prenestino e Lunghezza, ma per ricordare anche Dennis Moretti e Sherif Krasniqi, altri due ragazzi che sulla strada hanno perso la vita. Sei ragazzi, sei amici che lasciano nella loro comitiva un vuoto incolmabile. Sul murales una dedica: “Non è successo niente, me li vedo ancora accanto seduti sur muretto solo un po’ più stanco quanno guardo il cielo de notte, quanno scuto ce vedo ber sorriso er loro de sicuro!!!” e il disegno dei volti dei 6 giovani incastonati in una nuvola. Un murales che dovrebbe essere adottata dall’Amministrazione come opera di interesse pubblico per il valore sociale e comunitario. E invece accade l’assurdo: gli autori del graffito vengono multati di 300 Euro, per aver deturpato un muro di proprietà privata. Il fatto è rimbalzato sulle pagine del social network Facebook. E’ stata così organizzata una colletta, che ha coinvolto tutta la cittadinanza. In pochi giorni la quota di 300 Euro è stata raggiunta e i ragazzi potranno ora, grazie ai cittadini, pagare l’ingiusta multa. La stucchevole multa. Una colletta che è andata di pari passo con una raccolta firme per chiedere all’Amministrazione di non cancellare il murales. Le firme si stanno raccogliendo in via Rosciano 11 e sono già tantissime. Un’iniziativa che ha lo scopo di lasciare bene impressi sul muro i volti di quei ragazzi strappati alla vita prematuramente.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/un-murales-per-non-dimenticare/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.