«

»

Stampa Articolo

Un Comitato dei genitori per la De Curtis

La facciata all'ingresso della De CurtisSta nascendo un nuovo Comitato a Torrenova, quello dei genitori dell’Istituto Comprensivo Antonio De Curtis, che vuole porsi come organo di dialogo e confronto sulle problematiche della scuola.

La scuola intitolata all’attore napoletano Totò sta per avere il suo primo Comitato dei genitori. Allo stato attuale l’organo non è formalmente creato ma “abbiamo fatto la bozza dello statuto che è stato approvato dalla Preside – afferma Raniero Romanelli, fautore insieme ad altri genitori dell’iniziativa che vuole porsi come punto di riferimento per i genitori dell’Istituto –  stiamo organizzando degli incontri per rendere il tutto concreto”. “Lo scopo – continua Romanelli – è quella di creare una vera e propria rete di persone che collaborino insieme. Oltre ai genitori  – dichiara – vorremo coinvolgere il numero più alto di gente e stiamo cercando di conoscere anche altri comitati scolastici e non per condividere idee e confrontarsi sulle problematiche comuni”. “Condividere il mal comune per aver mezzo gaudio” dunque in questo progetto che ha fra gli obiettivi donare un “riscatto a questa scuola che era un’ eccellenza e può offrire molto al territorio” come spiega Romanelli. Di fatto la De Curtis era sprovvista di un Comitato genitoriale pur avendo regolari rappresentanti di classe e la creazione di un organo predisposto alla risoluzione dei problemi, potrebbe essere una ottima opportunità per migliorare la situazione della scuola rendendo concretamente attivi i genitori. “Ci sono scuole molto vicine a noi che viaggiano in questo senso con un’ altra marcia: questo ti fa capire che un organo del genere può fare la differenza – dichiara Romanelli – non vogliamo fare proteste sterili a se stesse ma creare uno scambio reciproco stando in contatto con organi e persone che possano ascoltarci e lavorare con noi. Vogliamo ‘vigilare’ sui problemi cercando di trovare una soluzione insieme anche alle istituzioni senza però scavalcarne il ruolo. Aiutare l’Amministrazione in maniera costruttiva e civile – spiega Romanelli – può essere la soluzione a molti dei problemi che affliggono il nostro Istituto riguardo la manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici come di attività che coinvolgano gli studenti. Aspetteremo la conclusione del quadrimestre scolastico per fissare con precisione la data dell’assemblea e partire con l’operato del Comitato” conclude Romanelli. Luca Covino

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/un-comitato-dei-genitori-per-la-de-curtis/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.