«

»

Stampa Articolo

Torrenova, allarme topi, immondizia e sicurezza

torrenova topi01 torrenova topi02I cittadini hanno incontrato il Presidente del Municipio. Esposti innumerevoli problemi, buona parte dei quali non avranno rapida soluzione: la differenziata crea quintali di immondizia in strada, la Chiesa di San Clemente non è ancora restituita alla collettività, i topi infestano le Isveur. 
L’1 ottobre nella sala principale del centro anziani di via della Tenuta 126 si è tenuto un incontro trai residenti di Torrenova/Tor Vergata e il Presidente Scipioni, affiancato dall’Assessore (Scuola e Cultura) Di Maso e dai consiglieri Pelone, Criscuolo e Gidaro. Il Comitato di Quartiere (organizzatore dell’evento), il Comitato Case Isveur e i cittadini hanno palesato le varie problematiche emerse negli ultimi mesi. Uno dei più annosi quelli della Chiesa di San Clemente, per lungo tempo abbandonata e ora in procinto di essere ristrutturata e donata agli utenti. Ha riferito Di Maso: “Il Comune anni fa ha comprato la chiesa senza di fatto ripagare il privato proprietario. Il VI deve metterla comunque in sicurezza, ma le chiavi non ci sono ancora state riconsegnate. Il proprietario non ha fatto entrare il cantiere della Soprintendenza, ho dovuto segnalare alla stessa il disagio. Cercheremo di mettere a posto entro marzo prossimo”.
“Sulla differenziata grandi sforzi”. Da via di Carcaricola a via di Tor Vergata montagne di rifiuti rovinano le strade. Per gli inquilini delle case popolari la differenziata è un disastro, ma Scipioni la pensa diversamente: “Dopo un primo anno di enorme fatica stiamo migliorando. Abbiamo raggiunto il primo obiettivo: il 60% del nostro territorio ha adottato la differenziata. Dopo l’emergenza Corcolle Marino ha deciso di lasciarci due mezzi di intervento Ama in più per le sole urgenze. Infine sempre il Municipio ha ottenuto dall’Ama il ricambio di alcuni cassonetti distrutti, per rilanciare la raccolta. Vorrei sottolineare che l’Ama, così come l’Acea e Atac, sono aziende che lavorano per il Comune. Noi interveniamo solo in seconda battuta”.
“Siamo invasi dai topi!”. Ha preso dunque la parola Luana Di Benedetto, Presidente del Comitato Isveur Tor Vergata: “Il Presidente parla dei tanti interventi fatti, ad esempio per le scuole. Perché allora non viene in visita all’Aurelio Pozzi, dove ci sono sacchi pieni di rami in attesa di essere ritirati? O alla scuola Picasso dove i bambini stanno in classe con le serrande chiuse? La raccolta differenziata poi di problemi ne sta creando fin troppi. Siamo invasi dai topi, e non sono topolini!”. Scipioni ha prontamente risposto sul problema topi: “Dobbiamo fare un nuovo contratto di servizio con l’Ama che preveda anche questi interventi. Intanto ci stiamo preoccupando della derattizzazione delle scuole”. Infine sono arrivate le risposte anche ai residenti che chiedevano una maggiore chiarezza sulle competenze su piazze pubbliche e verde pubblico: “Ho incontrato Estella Marino (Assessore Ambiente, ndr) dieci giorni fa – dice Scipioni – i primi interventi si vedono già, miglioreremo ancora”. I cittadini hanno avuto le risposte che cercavano. Chissà però quando le migliorie dichiarate da Scipioni si tramuteranno in interventi concreti.
Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/torrenova-allarme-topi-immondizia-e-sicurezza/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.