«

»

Stampa Articolo

Torre Spaccata, aperto il mercato di via Sisenna

Il nuovo mercato, pronto dal 2008, è finalmente operativo dal 9 gennaio. Andrà a sostituire quello su strada. Ma i tombini rotti e gli sfiatatoi rubati e senza rame sono ancora lì. Saranno sistemati prima del taglio del nastro?
 
Resterà una data storica per Torre Spaccata, quella di mercoledì 9 gennaio. Dopo anni di ritardi e proroghe, ripetuti furti e persino il parto di un’occupante nomade, a più di 5 anni dal completamento della struttura, sotto una pioggia di palloncini bianchi e rossi il nuovo mercato di via Sisenna è stato finalmente inaugurato. Il plateatico, ultimato sotto la precedente giunta di centrosinistra nel lontano 2008, sostituisce il vecchio mercato su strada del quartiere e accoglie 36 banchi in maggioranza alimentari. Una buona metà sono di proprietà di operatori che afferiscono dai mercati di altri municipi romani mentre altri 17 erano originariamente collocati nel mercato storico del quartiere. Con l’apertura dei battenti del nuovo, il vecchio sarà smantellato nelle prossime settimane. Grande la soddisfazione dei cittadini della zona. Sono affluiti numerosi nella mattinata, per un giorno dimentichi della lunghissima attesa. E forse immemori del deterioramento a cui il complesso, a causa dell’intervallo trascorso fra fine lavori e inaugurazione, è andato incontro. Principale indiziato: l’amministrazione che ha rimandato all’infinito un fantomatico allaccio al sistema fognario. Felicità traspare anche sui volti di buona parte degli operatori, per quanto non tutti siano riusciti ad allestire per tempo. Una manciata di banchi chiusi lo testimonia. Anche se, da quanto si mormora, cinque operatori avrebbero rinunciato all’ultimo minuto. Ma qualcuno insoddisfatto veramente c’è ancora e ci avverte. “Fatti un giro, guarda bene!”. Avevano chiesto a Municipio e Comune di mettere una pezza ai danneggiamenti prima dell’apertura. L’ultima proroga del sindaco, il 28 ottobre con l’ordine di sistemare quanto c’era da sistemare. Invece – basta aguzzare gli occhi – gli sfiatatoi rubati non sono stati ripristinati. Anche se la maggioranza dei tombini è stata sostituita, per le spese ci hanno rimesso i commercianti. Qualche chiusino rotto in giro – a dire il vero – c’è ancora. Uno è proprio sotto un tavolino piazzato all’ingresso: ci hanno messo sopra una pianta decorativa, per nasconderlo. Sarà per questo, per non inciampare, che nessuno ancora ha tagliato ufficialmente il nastro. “E’ un’inaugurazione per il territorio – ha spiegato l’Assessore VIII alle Attività Produttive Mario Brunetti, durante un sopralluogo – verranno poi il sindaco Alemanno e l’Assessore Bordoni per quella ufficiale”. Ha poi assicurato: “Non chiederemo soldi agli operatori per la bonifica dei vecchi box e c’è il nostro impegno a stargli vicino anche per sistemare quello che non siamo riusciti a sistemare entro oggi”. Ma bisogna fare in fretta. È quasi aprile: le urne sono vicine!

Silvio Galeano

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/torre-spaccata-aperto-il-mercato-di-via-sisenna/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.