«

»

Stampa Articolo

Torre Angela: in arrivo altri profughi?

L'ex centro commerciale Dima ShoppingIl 14 luglio si sparge in Municipio e per il quartiere la voce di nuovi arrivi di profughi nel quartiere di Torre Angela. L’ex centro commerciale, il Dima Shopping, di via Celio Caldo potrebbe diventare la loro residenza. Dal Campidoglio non arrivano conferme né smentite. 
Giorni di apprensione a Torre Angela. Il 15 luglio alle 21 i residenti del quartiere si sono riuniti al parco di via Celio Caldo per parlare dell’arrivo di un numero indefinito di extracomunitari. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe più di mille, forse più di duemila, quelli che saranno trasferiti presso l’ex centro commerciale Dima Shopping, ora abbandonato. Parliamo per ora di un’eventualità, di una voce che circola per il quartiere e per le stanze del Municipio dal 14 luglio. Ci riferisce il Consigliere municipale di maggioranza Mattei: “Ho contattato la segreteria di Coratti (Presidente Consiglio capitolino, ndr) ma non hanno saputo darci informazioni in merito. So che il Presidente Scipioni sta cercando di contattare l’Assessore Cutini (Politiche Sociali, ndr)”.
È stato informato delle voci anche Dario Nanni (Consigliere comunale PD), che però ha risposto alla nostra redazione: “Cado dalle nuvole. In ogni caso non posso credere a una cifra tanto spropositata. Così tante persone lì dentro nemmeno ci entrerebbero. Mi informerò sull’attendibilità di questa voce”. Nessuna notizia da lui come dalla stessa segreteria di Coratti contattata anche successivamente: “I consiglieri capitolini ora sono impegnati con il Bilancio. In Presidenza non è arrivata nessuna indiscrezione su immigrati a Torre Angela”. A preoccupare è il silenzio prolungato dell’Assessore alle Politiche Sociali, Rita Cutini. La segreteria non sa nulla e, stranamente, l’addetto stampa è in malattia. Lo scenario che ne traiamo è di profonda incertezza, nonché frustrazione per gli abitanti di Torre Angela che in coro avvertono: “Vogliamo essere informati, qui siamo a corto di servizi. Faremo sentire la nostra protesta”.
Proprio nel quartiere qualche mese fa furono trasferiti in via Toraldo 21 famiglie rom ospitate nel residence Orsa Maggiore, al civico 120. La scadenza della permanenza era fissata al 31 marzo, poi Roma Capitale ha concesso una proroga ad Arciconfraternita che gestisce l’emergenza. Una notizia che i cittadini non hanno certo preso bene.  In questa situazione il clima non può che scaldarsi ulteriormente. Come se non bastasse, il Municipio VI ospita già 15 centri di accoglienza con più di 1.300 ospiti, il 60% degli immigrati di Roma: una media di 6 rifugiati su 10.
Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/torre-angela-in-arrivo-altri-profughi/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.