«

»

Stampa Articolo

Tor Sapienza, una caserma al posto dell’ex scuola Vittorini. Ma in quanto tempo?

Scuola via AppianiOrmai è più di un’ipotesi ma c’è  incertezza sui tempi di realizzazione: troppo alti i costi di ristrutturazione.

Lo sgombero e i sigilli posti, a fine febbraio, all’ex Scuola media Elio Vittorini di via Luigi Appiani a Tor Sapienza, sono soltanto l’ultimo capitolo di una vicenda che va avanti ormai da anni; ma una possibile svolta pare essere spuntata all’orizzonte. Sembra ormai più di un’ipotesi, infatti, la trasformazione dell’ex struttura scolastica in una caserma da affidare ai Carabinieri della locale Stazione di Tor Sapienza. E quei sigilli marcano adesso un confine che in passato è stato tutt’altro che invalicabile, vista la facilità con cui si possono scavalcare le recinzioni sia da via Appiani che da viale Giorgio De Chirico. Nel corso dell’operazione delle forze dell’ordine sono stati rinvenuti, all’interno della struttura, dei veri e propri appartamenti allestiti con tanto di: servizi, docce, persino una vasca idromassaggio, allacci e tubature. Un edificio abbandonato e fatiscente, ma pronto per essere abitato grazie ai lavori ‘fai da te’. “Quando abbiamo effettuato l’intervento non c’era nessuno dentro l’ex scuola, dove erano tuttavia in atto dei lavori per allestire degli spazi da adibire ad abitazioni. Sei persone sono state identificate dalle forze dell’ordine due giorni prima dell’intervento, perché rinvenute all’interno dell’edificio durante un controllo. Altre cinque si sono poi autodenunciate e comunque si tratta di cittadini italiani”, spiega l’Assessore municipale alle Politiche Sociali Alessandro Rosi.

L’ex scuola Vittorini, ora sigillata, confina con un altro istituto scolastico invece frequentato regolarmente dai bambini. “Non siamo affatto tranquilli sapendo che l’edificio qui accanto è oggetto da tempo di occupazioni abusive da parte di persone senza fissa dimora e non sono affatto stranieri”, precisa una mamma che preferisce restare anonima ma sottolinea comunque di essere una residente di via Appiani e si chiede cosa ne sarà dell’ex scuola Vittorini. Una domanda che si sono posti un po’ tutti e la risposta ormai più accreditata è quella di una caserma dei Carabinieri, anche se sui tempi di realizzazione si naviga a vista come spesso accade in Italia. “Il Comune ha consegnato la struttura ai Carabinieri per farne una caserma ma ancora è tutto fermo perché i costi di ristrutturazione sono molto alti e comunque ancora non si sa bene per quali funzioni specifiche usare la futura caserma. E’ tutto ancora in alto mare, con il Comune che si è tolto il peso dell’ex scuola affidandola ai Carabinieri nelle condizioni fatiscenti che sono sotto gli occhi di tutti”, precisa il Presidente del CdQ Tor Sapienza Roberto Torre. Al momento mancherebbe ancora la presa in carico ufficiale da parte dell’Arma dei Carabinieri. Novità potrebbero però esserci già nelle prossime settimane tramite comunicazioni ministeriali, come ha spiegato in una mail l’Ufficio stampa dell’Assessore comunale al Patrimonio Alessandra Cattoi nel corso di una recente edizione della trasmissione ‘L’aria che tira’ in onda sull’emittente televisiva La7. Simone Sperduto

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/tor-sapienza-una-caserma-al-posto-dellex-scuola-vittorini-ma-in-quanto-tempo/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.