«

»

Stampa Articolo

Tor Sapienza. ‘Quasi eroi’, vincitore dei Nastri d’Argento

quasi_eroi_tor_sapienzaIl regista Giovanni Piperno ci racconta la storia di ‘Quasi eroi’, il cortometraggio realizzato con alcuni ragazzi del quartiere e che lo scorso 11 aprile è stato premiato dal SNGCI, il Sindacato dei Giornalisti Cinematografici Italiani.

A proposito dei buoni esempi che la periferia di Roma è capace di portare, nonostante la sistematica opera di esclusione da parte di chi dovrebbe lavorare per perseguire il risultato opposto, lo scorso 11 aprile il Sindacato dei Giornalisti Cinematografici Italiani ha premiato come vincitore dei Nastri d’Argento ‘Quasi Eroi’, un cortometraggio realizzato all’interno del Tor Sapienza Lab, con la regia di Giovanni Piperno e la sceneggiatura di Pier Paolo Piciarelli. L’opera è il risultato di un progetto a cura di Fondazione Pianoterra onlus, Antropos onlus e Kino produzioni.

Giovanni_Piperno“Tutto è nato da un’idea della Fondazione Pianoterra, che già a Napoli nel quartiere Sanità è riuscita a coinvolgere più di sessanta ragazzi in un’orchestra giovanile, la Sanitansamble. Così abbiamo pensato di dare vita a un laboratorio cinematografico a Tor Sapienza, grazie a un’altra onlus che è attiva nel quartiere, la Antropos”, racconta il regista Giovanni Piperno (tra le sue opere ricordiamo il documentario pluripremiato ‘Le cose belle’).

Ma in poco tempo il progetto si è evoluto.

“L’incontro con un mio amico produttore è stato decisivo a abbiamo pensato di non limitarci a un corso, ma di coinvolgere i ragazzi in tutti gli aspetti della realizzazione di un prodotto cinematografico, a partire dal soggetto e dalla sceneggiatura”.

quasi_eroi_Christian_ValentinaCon l’aiuto di Pier Paolo Piciarelli, premio Solinas nel 2003, Christian Benigni e Valentina Mazzarella hanno portato il loro vissuto e le loro esperienze nel corto, prima come autori e poi come attori. Così, in ‘Quasi Eroi’, combattono per vivere con normalità la loro storia d’amore poco più che adolescenziale ma che già li mette a dura prova, con il comprensorio di via Giorgio Morandi a fare simbolicamente da nido e da prigione ai loro sogni.

“Molto spesso in realtà come queste è l’esistenza stessa dei concetti di sogno e di aspirazione a essere messa in dubbio -  continua Piperno – e proprio per questo per noi è stato importante, con la realizzazione del cortometraggio, portare a compimento un processo d’impegno continuativo, che ha richiesto a tutti responsabilità e lavoro di squadra”.

Un esempio, quello di Tor Sapienza Lab, da seguire, imitare e moltiplicare, favorendo la socialità, l’aggregazione e la cultura. C’è da capire se la nuova amministrazione comunale di Virginia Raggi continuerà sulla strada intrapresa dal Commissario Tronca, o deciderà di rivedere i piani già in atto di smantellamento e riduzione degli spazi sociali, auto-organizzati e non. Michele Liberati

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/tor-sapienza-quasi-eroi-vincitore-dei-nastri-dargento/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.