«

»

Stampa Articolo

Tor Pignattara: sognando il Cinema Impero

Cinema imperoUna lettera indirizzata al Comune di Roma, sottoscritta da venti associazioni. L’ennesima. Sono più di trenta giorni che si aspetta una risposta al progetto promosso per riportare il cinema a Tor Pignattara.

Nella lettera, che ha sintetizzato le volontà di  novantamila persone, si chiede un incontro, al fine di presentare il progetto sul quale hanno lavorato trentadue associazioni che si battono per riportare la cultura in una periferia che sembra ormai essere dimenticata. Ma non solo: si è deciso, infatti, di cedere il suddetto progetto al Comune stesso, diventandone proprietario. Questa proposta trova favorevole anche lo stesso proprietario del cinema. Il Comune, quindi, si farebbe carico di una realtà civica, quella di Tor Pignattara, unita nei progetti nonostante le diversità sociali e culturali. Ci sono allora domande da porsi su questo silenzio: ci sono progetti in atto che riguardano il cinema? Si è in regola dal punto di vista urbanistico?

Da sottolineare, comunque, che nel bando dei cinema chiusi, la proposta della polifunzionalità  espresso dai cittadini e presente nelle pagine del progetto è però stata accolta.

Una conquista che hanno portato a casa le varie associazioni è la riapertura della torre del cinema, nata in principio per ospitare gli uffici e, oggi, convertito in un laboratorio culturale aperto tutto il giorno sei giorni su sette, nei quali si studia musica, danza, teatro.

Aspettando un certo interessamento dal Comune, non si sta con le mani in mano. Infatti, a dimostrazione di quanta voglia di cinema ci sia, il CdQ coordinato dal lavoro di Claudio Gnessi ha promosso il progetto di Multisala Torpigna, girando per il quartiere. Il 13 giugno è stata inaugurata la sala Sangalli, con la proiezione del film di Caligari “Amore tossico”. In quest’occasione, il parco Giuliano Sangalli ha ospitato quattrocento persone. Secondo appuntamento è quello del 22 giugno, con l’inaugurazione della sala Impero, sul retro del cinema, che ha visto, oltre la proiezione dello storico film “Amici miei”, l’esibizione della compagnia “Artisti Innocenti”. Nonostante fossero film impegnativi, la partecipazione è stata sbalorditiva: cittadini del quartiere, compresi gli stranieri, hanno fornito una forte testimonianza di quanta voglia di cinema ci sia.

Aspettiamo allora una risposta dal Comune, magari sollecitata dal Municipio V. Nel frattempo, ci sono già in programma altri eventi per il mese di luglio. È, per ora, impossibile stabilire con esattezza le date, visti i tempi della burocrazia. Giordana Maddalena 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/tor-pignattara-sognando-il-cinema-impero/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.