«

»

Stampa Articolo

Tor Pignattara. Il Municipio assegna una palestra alla comunità islamica

unnamedTanti dubbi sulla decisione del Municipio di concedere un locale d’uso sportivo in via Policastro alle Comunità islamiche di Centocelle e Tor Pignattara per la preghiera del venerdì.

‘L’effetto sigilli’ incontra una battuta d’arresto. Dopo le notizie dei mesi scorsi, che vedevano, di volta in volta, la chiusura dei locali destinati abusivamente a luoghi di culto, il Municipio V di Roma prova a sgonfiare i malumori delle comunità islamiche destinando una palestra di Via Policastro, zona Tor Pignattara, ai cittadini di religione musulmana per la preghiera del venerdì. Inevitabile l’effetto boomerang, che si palesa con un nuovo malumore, questa volta da parte dei cittadini del quartiere, che hanno indetto addirittura una raccolta firme, lo scorso 31 ottobre, come protesta per l’assegnazione del locale alla Marranella.

La decisione del Presidente del Municipio V Giovanni Boccuzzi ha fatto seguito alla dichiarata apertura al dialogo espressa dal Comune di Roma dopo la preghiera in massa al Colosseo del 21 ottobre, durante la quale oltre duemila fedeli musulmani hanno espresso il loro disappunto per i ripetuti sequestri dei locali destinati (in modo del tutto arbitrario) alla preghiera.

Una decisione che, seppur temporanea, ha però scontentato gran parte dei residenti del quartiere e smosso le remore dell’opposizione. In particolar modo, a essere contestate, sono le modalità di affidamento (giunto a seguito di formale richiesta) di un locale già predisposto, da bando pubblico, all’utilizzo da parte di una polisportiva.

Inoltre, a dispetto delle suddette chiusure dei mesi scorsi, la soluzione proposta dal Municipio, pur nella sua temporaneità, va decisamente in antitesi con le prerogative igienico-sanitarie che avevano portato alle apposizioni dei sigilli a locali similmente adibiti a luoghi di culto e ritenuti inadeguati. A questo va aggiunto che, a seguito della preghiera, che dovrebbe avvenire i venerdì dalle 12 alle 15, i locali torneranno a disposizione della polisportiva per la regolare attività dei ragazzi, a partire dalle 16.30. Aspetto che ha, a sua volta, sollevato più di qualche dubbio sulla reale possibilità di mantenere una sufficiente condizione di pulizia.

Ovviamente il tutto è, stando alle parole del Presidente Boccuzzi, una soluzione temporanea, in accordo con il Prefetto, in attesa del reperimento, da parte delle comunità islamiche, di locali maggiormente idonei. Una soluzione tampone, quindi, per evitare il ripresentarsi di situazioni come quella di poche settimane fa in Piazza dei Mirti, quando una protesta da parte dei fedeli musulmani del quartiere di Centocelle paralizzò le strade per diverse ore.

Lo scorso 15 novembre è stata indetta una Commissione, presso la sala consiliare del V Municipio, durante la quale si è discusso in merito all’assegnazione dei locali di via Policastro. Punto focale del dibattito, più volte sottolineato dai consiglieri dell’opposizione, la destinazione d’uso della sala in questione, ovviamente non identificata come luogo di culto. Del resto, anche la procedura d’assegnazione ha incontrato una ferma contestazione, poiché non avvenuta tramite bando, come previsto dal regolamento per l’assegnazione di locali pubblici.

E’ stato anche discusso del capitolo riguardante l’ igiene: come da subito specificato dal Presidente del Municipio, la pulizia dei locali sarà effettuata dagli stessi membri della comunità islamica che ne usufruirà. Una soluzione, tuttavia, che ha incontrato più di un dissenso fra l’opposizione, la quale ha sostenuto la necessità di una completa sanificazione al termine di ogni preghiera, in previsione delle attività sportive pomeridiane dei ragazzi. Una condizione igienico-sanitaria che non può essere garantita, come specificato, da normali operazioni di pulizie.

Ora non resta che attendere nuovi sviluppi sul fronte della ricerca di soluzioni più adeguate. Sperando che la dichiarata temporaneità, come spesso accade, non diventi uno scenario quotidiano. E questo, naturalmente, nell’interesse di tutti.

Damiano Mattana

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/tor-pignattara-il-municipio-assegna-una-palestra-alla-comunita-islamica/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.