«

»

Stampa Articolo

Tor Pignattara. Al via i festeggiamenti per i 90 anni del quartiere

cofIl calendario di eventi ’90 volte a Tor Pignattara’ per celebrare i primi 90 anni di Tor Pignattara: una storia vissuta sempre in primo piano, dalla nascita del primo villaggio fino alla realtà che oggi tutti quanti conosciamo.

La posa delle pietre d’inciampo di fatto ha dato il via alle iniziative per celebrare i primi 90 anni di Tor Pignattara: era il 18 luglio 1927 quando fu firmato l’atto di inclusione dell’area urbana nel Comune chiuso. Ufficialmente dunque, da quella data, Tor Pignattara entrava a far parte del Comune di Roma.

La storia di quella che poi diventò Tor Pignattara in realtà inizia qualche decennio prima, quando iniziò a formarsi un piccolo villaggio attorno a una stazione sanitaria per il trattamento della malaria che sorgeva, dal 1882, proprio lì dove ora si incrociano via di Torpignattara e via Casilina.

Da allora di strada questo quartiere ne ha fatta davvero tanta, rivestendo, per la sua posizione strategica, un ruolo fondamentale nella Resistenza contro il nazifascismo. I comandanti dei GAP di Centocelle, del Quadraro, provenivano proprio qui: basti pensare a Nino Franchellucci, o a Luigi Forcella.  Alla fine degli anni Quaranta lo stesso Franchellucci, insieme a Virgilio Morandi e a Licata, fondò a Roma l’Istituto delle Consulte Popolari.

“Anche il movimento per la lotta della casa, pur non essendoci al tempo una necessità fondamentale in questo territorio, vide tra i suoi protagonisti l’opera di queste persone – ci racconta la storica Stefania Ficacci – tant’è che su iniziativa di Virgilio Melandri, per affrontare i problemi abitativi dei cittadini, nel 1958 nascerà l’Associazione Italiana Casa”.

Un territorio che ha sempre agito come un laboratorio, politico e sociale, “anche nei suoi estremi degli anni Settanta, quando ci fu un forte inasprimento della contestazione”, in un clima difficilissimo che poi confluirà nel dramma dell’uccisione nel 1979 di Ciro Principessa.

Tor Pignattara è un quartiere che ha vissuto mille vite, superando anche lo sfaldamento degli anni Novanta, quando tanti abitanti preferirono andare via per lasciare il posto agli immigrati o agli studenti. “Nel 2007 però la crisi economica ha colpito tutti, e molti sono tornati a vivere qui in quelle che erano le case dei nonni”. Da allora, Tor Pignattara è ripartita ancora, tagliando nel 2017 il traguardo dei novanta anni di storia. Una storia che vuole essere festeggiata nel migliore dei modi dai suoi abitanti.

Ecco il perché di ’90 volte a Tor Pignattara’ (www.90voltetorpigna.it), il nome che fa da cappello al programma di festeggiamenti e celebrazioni dei prossimi dodici mesi, scandito da alcune tappe fondamentali: dopo la giornata del 12 gennaio dedicata alla posa delle pietre d’inciampo, il 7 aprile sarà presentato il fumetto sulla Resistenza realizzato da uno dei partecipanti al workshop di Alessio Spataro in collaborazione con la Scuola di Torpignattara. Il 25 aprile l’appuntamento è al Parco Sangalli, per la Festa della Liberazione.

“Il programma è in continua evoluzione e sarà costellato di avvenimenti” aggiunge Stefania Ficcacci. “Vogliamo creare dei momenti di condivisione che siano accumunati dalla volontà di andare nella stessa direzione, tutti quanti, insieme”.

Michele Liberati

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/tor-pignattara-al-via-i-festeggiamenti-per-i-90-anni-del-quartiere/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.