«

»

Stampa Articolo

Tor Bella Monaca. Scontro su Atac tra Giachetti e il gruppo Clash City Workers

20641454_10214027355540206_1362325411_oA via Quaglia, angolo via Acquaroni, nel pomeriggio del 3 agosto, il deputato nonchè consigliere comunale Roberto Giachetti ha organizzato un banchetto per raccogliere le firme in favore del referendum consuntivo che stanno promuovendo i Radicali su Atac. Arrivano alcuni rappresentanti del gruppo Clash City Workers a contestare l’iniziativa. 

Il caldo torrido di giovedì 3 agosto non ha placato gli animi a Tor Bella Monaca che si sono accesi su un tasto dolente per ogni romano che si rispetti: la questione Atac e le condizioni del trasporto pubblico. Roberto Giachetti aveva chiesto regolare permesso per allestire nei pressi di Largo Mengaroni un banchetto per raccogliere le firme in sostegno del referendum che stanno promuovendo i Radicali. Alla base della proposta radicale c’è la richiesta di “rompere il monopolio Atac e mettere a gara il servizio di trasporto pubblico a Roma”.

20623413_10214027354700185_553147500_oSul volantino a firma dei Radicali si pone l’accento sulla situazione incresciosa in cui versa l’azienda: “Atac negli anni è stata usata dalle amministrazioni di destra e di sinistra in modo clientelare per ottenere voti. Il risultato è un’azienda fallita non più in grado di offrire ai cittadini un servizio efficiente. E’ tempo di cambiare – continuano i Radicali – Occorre mettere a gara il servizio affidandolo a più soggetti, rompendo il monopolio di Atac e aprendo alla concorrenza”.

Ad appoggiare l’iniziativa dei Radicali è stato l’ Onorevole Giachetti che ha rilasciato alla nostra testata alcune dichiarazioni sullo stato in cui versa la città di Roma: “La città con la Giunta Raggi sta precipitando non solo in tema di trasporti, è necessario che i romani ne prendano coscienza”.

20662413_10214027347740011_1704496002_oAd interrompere le attività del banchetto organizzato da Giachetti è giunto un gruppo in rappresentanza dei Clash City Workers, “un collettivo fatto di lavoratrici e lavoratori, disoccupate e disoccupati, e di quelle e quelli che vengono comunemente chiamati giovani precari”. Il gruppo ha contestato l’iniziativa dei Radicali e il rappresentante del Pd Giachetti in quanto “artefice negli anni con il suo partito delle condizioni in cui versano i trasporti a Roma”.

Rispetto ai contenuti della proposta di referendum replicano. “Il servizio non viene gestito direttamente da Atac ma appaltato a una ditta privata, la Roma TPL, che a sua volta subappalta ad altre aziende. L’operazione che stanno facendo i Radicali, in collaborazione con il Pd, è quella di caricare sull’Atac le responsabilità mentre c’è una mancanza di finanziamenti. Certo che l’azienda è un problema fatta di ruberie, parentopoli e altro, ma chiediamo assunzioni, investimenti e ridistribuzione dei carichi di lavoro”.

Pongono poi l’attenzione sulla condizione in cui sono costretti a lavorare gli autisti: ” Il servizio va avanti a suon di straordinari e la maggior parte degli autisti ha tantissime ferie arretrate e molti soffrono di malattie professionali per i carichi di lavoro. Inoltre i salari superano di poco i 1000 euro al mese e alcuni lavoratori sono due mesi che non percepiscono lo stipendio”.

Armati di megafono i rappresentanti dei Clash City Workers hanno contestato quanti erano lì in supporto del referendum consuntivo dei Radicali, in particolare Giachetti. Ci sono stati scontri verbali accesi tanto che sono intervenuti i Carabinieri e la Polizia di Stato che hanno identificato i presenti e consigliato ai contestatori di allontanarsi visto che il banchetto per i referendum era stato autorizzato a differenza della loro manifestazione. Si sono fatti richiami alla Costituzione, ai diritti di manifestare il proprio pensiero. Poi la situazione è fortunatamente rientrata.

Una cosa è certa: Atac a Roma rappresenta un terreno di scontro dove alcuni continuano a ‘perire’ (lavoratori e cittadini) e altri, i soliti noti, a capitalizzare . Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/tor-bella-monaca-scontro-su-atac-tra-giachetti-e-il-gruppo-clash-city-workers/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.