«

»

Stampa Articolo

Tor Bella Monaca. Parco della Pace, terra di nessuno

parco paceEnnesimo episodio di violenza al parco che si estende  tra via del Torraccio di Torrenova, via Viganò e via Parasacchi. Il tutto accade di fronte ai bambini all’uscita di scuola.

E’ accaduto lunedì 9 novembre verso le 16. 15. Ancora un episodio di violenza, testimoni oculari alcuni genitori e bambini. “Ci siamo trovati di fronte ad una scena drammatica – racconta Silvia Di Luzio, un genitore della scuola Crupi  – abbiamo sentito delle forti urla e abbiamo visto un uomo che correva e che perdeva sangue. Gli zampillava letteralmente. Abbiamo chiamato immediatamente i soccorsi, il tutto di fronte a quelli che lo avevano picchiato che sono rimasti seduti. Il giorno seguente mi sono recata subito in Municipio. Ho parlato con il presidente della commissione Ambiente, Pasquale Gidaro, e ho chiesto nuovamente una riqualificazione del Parco della Pace. Mi ha mandato all’URP e mi hanno detto che il parco è privato e che dovevo quindi riferirmi al Dipartimento. Ultimamente è apparsa anche una roulotte”. Il Parco della Pace si trova di fronte alla scuola Crupi e spesso i bambini diventano spettatore di immagini deplorevoli. “Le insegnanti sono costrette – continua Silvia Di Luzio – a fare lezione con le tapparelle abbassate per evitare che i bambini vedano quello che accade al parco. Ci sono persone che vanno lì a drogarsi, a urinare, a fare sesso. Per non parlare del fatto che ormai si è creato un piccolo dormitorio, sotto ogni albero c’è un giaciglio”.

parco pace1parco pace2Il Municipio è a conoscenza della situazione. Il 6 novembre, infatti la commissione scuola era venuta a fare un sopralluogo dove i genitori avevano denunciato la situazione e i consiglieri si erano presi l’incarico di segnalare e far intervenire chi di dovere. Il Parco della Pace da tempo è sotto la lente di ingrandimento. Alcuni mesi fa pubblicammo la notizia che da un atto dell’Agenzia delle Entrate la gestione della ciclabile del parco apparteneva a“Il Torraccio Srl”, società con sede legale in via dei Frassini (Centocelle) che risulta però chiusa dal 2003. Altro enigma il ruolo dell’ Hotel Best Western. Dal Dipartimento si ostinano a dichiarare che il parco sia in gestione all’hotel, ma alle parole non è mai seguito l’invio di un atto ufficiale. “Tutte le volte che andiamo in Municipio – conclude Silvia Di Luzio – a chiedere gli atti che dimostrino, nero su bianco, chi sia il reale proprietario del luogo, veniamo ‘rimbalzati’ in altri uffici o mandati via”. In tutto questo groviglio burocratico, mescolato ad interessi privati e, forse, anche politici, non si riesce a venirne a capo. Il Parco della Pace nei fatti continua ad essere terra di nessuno, abbandonato al degrado. Federica Graziani

 

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/tor-bella-monaca-parco-della-pace-terra-di-nessuno/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.