«

»

Stampa Articolo

Tor Bella Monaca. Largo Mengaroni: “Da punto di ritrovo a discarica”

img_7156Si denuncia lo stato di disagio e abbandono che caratterizza la piazza: dal suo allestimento a oggi le condizioni di quest’area urbana hanno subìto un tracollo di cui i cittadini sono stufi.

Nel cuore della periferia Tor Bella Monaca, adiacente a Viale Pier Ferdinando Quaglia, sorge una piazza, punto di ritrovo per i cittadini, all’indirizzo di Largo Ferruccio Mengaroni.

Si tratta di un punto piuttosto strategico e con del potenziale non indifferente, poiché si presenta come un piccolo fazzoletto di tranquillità in mezzo al traffico e al caos di questa zona densamente popolata. Con panchine e tettoie, è un ottimo luogo di ritrovo per i residenti di tutte le età. Tutto questo però, è in balia del degrado.

Francesco Salerno, residente in un appartamento assai vicino Largo Ferruccio Mengaroni, denuncia: “Sono anni che mi batto per questa piazza: in municipio dicono che l’hanno affidata all’AMA, che a sua volte dice che non ha ricevuto alcuna segnalazione. Vengono giusto una volta ogni tanto quando interviene il SIDI (Il Sindacato italiano Diritti degli Invalidi)”. Ciò di cui si lamenta il signor Salerno, dunque, è l’ingente quantità di immondizia accumulata nell’area, che nessuno si premura di raccogliere e/o smaltire. Ci racconta di quante sollecitazioni abbia mosso nel corso degli anni, senza tuttavia raggiungere nessun risultato concreto, neppure col supporto del Presidente del SIDI Pietropaolo Giuliano, che ha preso a cuore la faccenda.

img_7157“Due mesi fa ho protocollato una lettera per queste tettoie” prosegue poi il Salerno.  Le tettoie rendono di fatto invivibile l’area vista la loro pericolosità: sono in uno stato pericolante tutt’altro che sicuro per gli utenti della piazzetta, che potrebbero venire colpiti da un momento all’altro da pezzi cadenti. Continua Francesco: “Sono venuti i vigili che hanno detto di averci messo un nastro intorno. Non è colpa loro, dicono, se poi è stato rimosso”.

Il signor Pietropaolo, pur nelle sue difficoltà, si mostra combattivo e ci racconta di volersi rivolgere all’Assessore all’Ambiente, nel tentativo di ottenere attenzione per questa piazza. Il suo impegno e l’amore per il suo quartiere, lo hanno spinto più di una volta a incaricare privatamente qualcuno perché rimuovesse i rifiuti dalla piazza, pagando il servizio con parte della pensione di invalidità.

Tanto per condire meglio la situazione già disastrata di largo Mengaroni, ci sono anche problemi d’illuminazione: il presidente del SIDI ha già telefonato all’ACEA, perché intervenga quanto prima alla risoluzione del problema, ovvero la piazza condannata al buio. Giulia Sfregola

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/tor-bella-monaca-largo-mengaroni-da-punto-di-ritrovo-a-discarica/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.