«

»

Stampa Articolo

Tor Bella Monaca. La forza delle donne in aiuto dei ragazzi di periferia

img_6732Abbiamo incontrato i responsabili dell’ associazione Eutopia nata per aiutare i giovani, a dimostrazione che, anche nella “peggior” periferia di Roma, si può ottenere qualcosa di buono.

Assunta, una delle responsabili dell’associazione Eutopia, vive a Tor Bella Monaca dal lontano 1983: lotta attivamente e in prima persona perché prima o poi qualcosa migliori.

Il percorso sociale di Assunta inizia nel 1989, quando presso il CIS (Centro d’Integrazione Sociale) sito in via Giovanni Castano incontra delle donne “per come la vedevo io vestite un po’ all’antica, ma in gamba”. Dopo aver fatto gruppo, dapprima iniziano a stabilire degli appuntamenti per raccontarsi, poi fondano l’associazione “Spazio donne” (purtroppo di breve durata), un gruppo di auto – aiuto nato perché le donne potessero sostenersi  vicenda.

“Spazio donne” è il trampolino di lancio per il progetto di aiuto ai ragazzi per il recupero scolastico: aiutano i ragazzi ad acquisire un metodo di studio.

Si tratta di studenti della scuola media, nello specifico quella in via dell’Archeologia, istituto per cui le volontarie hanno contribuito alla riapertura: l’istituto non era agibile poiché sporco e questo tenace gruppo di donne lo ha ripulito affinchè potesse tornare fruibile.

Ultimamente hanno aderito a questo progetto di sostegno anche i ragazzi delle scuole elementari e superiori.

Assunta e le altre volontarie sono costrette ad essere “ospiti” di strutture preesistenti: per esempio del già citato CIS, del Centro Diurno La Rosa Dei Venti, del Centro Sociale. Pur avendo chiesto un locale da adibire a sede operativa non ne hanno mai ottenuto uno.

Il nome simbolico del gruppo, “Eutopia” (dal greco, letteralmente “luogo del bene”), vuole sottolineare la possibilità che anche in un quartiere difficile si possano realizzare iniziative lodevoli.

“In questo gruppo – spiega – si procede all’autoformazione e all’aiuto reciproco: ognuna mette a disposizione le proprie capacità e la propria preparazione.

L’attivismo del bene sembra si stia diffondendo: si sta creando un piccolo gruppo di uomini pronti a mettersi in discussione e a incrementare le forze.

Giulia Sfregola

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/tor-bella-monaca-la-forza-delle-donne-in-aiuto-dei-ragazzi-di-periferia/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.