«

»

Stampa Articolo

SPECIALE REGIONALI 2013 – Santori: “La Destra per recuperare i valori persi dal Pdl”

Fabrizio SantoriPresidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale, da sempre critico nei confronti dell’amministrazione Alemanno, è passato a La Destra di Storace e ora si candida al nuovo Consiglio Regionale del Lazio.

Rinnovare il Patto di Roma Sicura, più risorse alle forze dell’ordine. Recuperare i valori che si fonda nella destra. Un radicale riordino del sistema sanitario. E il sogno di una “rivoluzione verde”. Sono solo alcuni punti del programma di Fabrizio Santori.

Lei è il Presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale. In Regione cosa vuole proporre in tema sicurezza?

Sarà necessario  rinnovare il Patto per Roma Sicura, nel quale anche la Regione è parte attiva insieme alle altre amministrazioni e alle forze dell’ordine. Daremo più strumenti e fondi alle forze dell’ordine per incrementare il pattugliamento del territorio, e avremo anche  una maggiore attenzione per la polizia locale, che dovrebbe essere rinnovata e coordinata a livello regionale secondo la legge 1 del 2005, che invece rimane ancora largamente disattesa. Un maggiore coordinamento fra le forze in campo, a Roma e nel Lazio, un potenziamento dei sistemi di monitoraggio attraverso l’installazione di telecamere, l’allestimento di una sala sistema del Lazio sul modello della già funzionante sala sistema Roma, sono alcune delle priorità.

E’ stato molto critico in merito all’amministrazione Alemanno ed è passato a La Destra. Quali sono le differenze sostanziali che dividono i due partiti?

I cittadini che hanno votato Alemanno e il centrodestra speravano in un cambiamento radicale della città basato sulla sicurezza, sul decoro, sulla soluzione della questione dei nomadi completando il Piano che era stato redatto, e che invece non è stato ultimato. La giunta di centrodestra ha fatto molto, certo molto di più di quelle di Veltroni e Rutelli, ma è stata troppo timida, non ha saputo andare avanti per la strada che aveva segnato e che aveva promesso di percorrere. Si è vista poca destra in questa amministrazione di centrodestra. Sono stati dimenticati quei valori che sono al centro del nostro lavoro e del nostro impegno, valori che invece riconosco centrali e vivi ne La Destra di Francesco Storace.

In tema di sanità quali sono i punti del suo programma?

Non chiuderemo alcun ospedale, siamo per un per un vero e radicale riordino del sistema sanitario della Capitale e del Lazio, promuovendo la lotta agli sprechi e l’efficienza. La sanità è un diritto di tutti, e così deve continuare a restare. Credo al merito, alla capacità e alle eccellenze, e non ai tagli lineari. Metteremo fine alle baronie e taglieremo le liste di attesa, una vergogna del sistema delle raccomandazioni che mette a rischio la possibilità di cura di migliaia di persone.

La periferia è spesso vittima di una cementificazione smodata. Quale è la sua posizione in merito? 

Le periferie devono finalmente rinascere, sono contrario alla cementificazione esagerata, ai quartieri ridotti a dormitori. Sosterremo  una rivoluzione verde che potrà dare vita a molte realtà periferiche incrementando attività economiche e occasioni di socializzazione, di cultura, di sport  e di svago. Le periferie non hanno bisogno di altro cemento, è necessario puntare anche sulla riqualificazione dell’esistente, esaltando le potenzialità e le qualità dei vari territori e aumentando il livello dei servizi. .

Dopo gli scandali che hanno coinvolto la Regione Lazio cosa propone per abbassare i costi della politica?

Onestà, trasparenza e merito sono le chiavi ridare dignità alla politica e per abbassarne i costi. Basta privilegi, auto blu, finanziamento ai partiti e spese fuori controllo. Ogni euro deve essere speso con criterio, dopo severi controlli, per finalità evidentemente pubbliche e soprattutto utili. L’onta dei Fiorito e dei Maruccio deve essere cancellata per sempre.

Federica Graziani

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/speciale-regionali-2013-santori-la-destra-per-recuperare-i-valori-persi-dal-pdl/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.