«

»

Stampa Articolo

Sociale, la ricetta di SEL

MASTRANTONIO, LABBUCCIL’VIII municipio è ultimo in numero ed efficacia dei servizi sociali. Convegno SEL per cercare possibili soluzioni.

L’8 febbraio al Best Western Hotel di via Vico Viganò si è tenuto un incontro per dibattere sulle politiche sociali. Invitate cooperative sociali, associazioni culturali, di volontariato e Comitati di Quartiere di vari municipi romani. A promuovere l’evento e la propria campagna elettorale Adriano Labbucci, candidato SEL alla Regione Lazio, e Roberto Mastrantonio, in corsa alle primarie del centrosinistra per la Presidenza dell’ VIII.

Molti gli spunti interessanti. Sono arrivati proclami di nuove leggi per difendere l’Agro Romano. Mastrantonio ha criticato Alemanno, accusato tagliare sul sociale. “Mentre prima c’era un operatore sociale ogni 2 portatori di handicap ora ce n’è uno ogni 3, o 4. Inoltre gli operatori di sostegno nelle scuole sono passati dalle 18 alle 9, a volte 6 ore di lavoro”. Ancora peggio quando si parla dell’Assessore alle Politiche Sociali Belviso:”Ha usato l’Assessorato come erogatore di mancette, prebende”. Tutto nel sociale è stato cancellato: dalle cooperative romane che aiutavano i Rom dei campi nomadi all’integrazione linguistica e civile, ai soldi pubblici usati dal Presidente Commissione Politiche Sociale Tredicine per regalare panettoni con la propria faccia disegnata ai centri anziani. Labbucci ha intavolato un discorso di proposte legislative. Puntualizzando che in stato di crisi la prima cosa da fare è proprio non tagliare le Politiche Sociali, ha poi avanzato proposte in caso di voto.

“La prima cosa da fare? Leggi. In primis una legge quadro. Poi una sugli appalti, per sbaragliare il lavoro in nero. La Regione Lazio è quella meno regolata sulle Politiche Sociali”. Poi passa all’ VIII: “Deve finire il barbarico consumo del suolo nel territorio Est di Roma! Nei primi 100 giorni di governo andrà approvata una legge di tutela dell’Agro Romano, per formare cooperative agricole e sfruttare la grande domanda e offerta di lavoro che si portano dietro”. Un cambiamento è possibile, se le Politiche Sociali non saranno più la prima zavorra buttata in mare mentre si affonda.

Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/sociale-la-ricetta-di-sel/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.