«

»

Stampa Articolo

Scipioni e la Lista Civica Marino: un grosso, grasso Natale!

Entrata Tendastrisce04-05 ok ok.qxpUna festa dal costo stimato di 30mila Euro per augurare un sereno Natale alla Terza Età del VI Municipio. Nonostante ‘Mafia Capitale’.

Non si sono fermati nemmeno in seguito all’inchiesta che ha trascinato Roma nei punti più bassi della sua Amministrazione. Nemmeno il fatto che tra gli invitati all’evento ci fossero Mirko Coratti, ex Presidente del Consiglio Comunale, indagato per “corruzione aggravata e illecito finanziamento”, e Enrico Gasbarra, citato da Salvatore Buzzi in un’intercettazione: “Il nostro è mondo è Gasbarra”. Ovviamente i due non si sono presentati. Politicamente non c’erano motivi comprensibili affinchè la festa al Tendastrisce del 12 dicembre avesse luogo. Organizzata dal Presidente del Municipio Scipioni, dall’Assessore Di Bella e dai consiglieri municipali Mattei e Argenti. Eppure l’evento si è svolto lo stesso, un fatto che fa pensare che dietro a tanta disinvoltura ci fossero motivi esterni alla politica. E mentre la festa aveva inizio, in Municipio VI la Finanza stava ispezionando gli appalti nell’ambito dell’inchiesta ‘Mafia Capitale’. Tra l’altro, in un momento in cui si parla tanto di sprechi, la festa al Tendastrisce appare quanto mai fuori luogo: un costo stimato di circa 30mila Euro tra catering, pullman affittati per trasportare gli anziani del VI Municipio, l’affitto della struttura, i manifesti e un comico ingaggiato per l’occasione. Da evidenziare il fatto che Scipioni sceglie di aderire ad un evento dei tre esponenti che rappresentano

calendario di bellaLa Lista Civica Marino in Municipio, iscritti però nel PD. Esponenti che dovrebbero essere espulsi dal partito secondo l’articolo 3 dello statuto dei democratici (“L’iscrizione al Partito è incompatibile con l’iscrizione ad un altro partito” ndr). Se l’opulenza non bastasse, a metterci il carico Di Bella che, ancora una volta ha utilizzato la sua carica pubblica per scopi personali, distribuendo calendari agli invitati con la pubblicità del suo studio legale. Circa 1200 persone presenti, provenienti perlopiù dai centri anziani: una vera e propria fiera della Terza Età, uomini e donne prelevati e portati in massa a riempire un teatro dalle ore 17.00, dove hanno potuto, fortunatamente, ingannare l’attesa grazie a un’interrotta rotazione musicale accompagnata da balli di gruppo (dalla mazurca al liscio, passando per la macarena!). Ci sono voluti circa 20 pullman e la promessa di un generoso buffet: “Mi hanno preso dal centro e mi hanno detto semplicemente di salire sul pullman” – dice qualcuno – “A me hanno detto che si ballava” – dice qualcun altro – “Io sono qui soltanto perché se magna” – il più simpatico. Finalmente alle ore 18.40 l’Assessore Case Erp e Patrimonio Daniele Di Bella sale sul palco e apre la serata come un vero animatore. Una festa che ricorda lo stile utilizzato anni fa da Samuele Piccolo: anziani, balli e buffet. Un’iniziativa che fa a pugni con il cambio di rotta professato dal Commissario del Pd romano Matteo Orfini.

Federica Graziani e Jacopo Ventura

 

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/scipioni-e-la-lista-civica-marino-un-grosso-grasso-natale/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.