«

»

Stampa Articolo

Sardone (PD): “Ripristinare gli equilibri”

Sardone (PD)Il consigliere Pd Giuseppe Sardone, in seguito ai risultati che hanno visto vincitore Renzi, analizza il futuro della maggioranza municipale.

Ancora una volta Sardone non fa sconti rispetto ai metodi in cui viene gestita l’amministrazione municipale. E pone l’accento sulla necessità di ristabilire gli equilibri all’interno della maggioranza.

Come commenti la vittoria di Renzi in VI Municipio?

Una volontà popolare, sull’onda di quella nazionale. In questo caso non c’è stata una spinta così forte delle strutture del Partito da contrastare la volontà del popolo. Il popolo delle primarie, quello vero, ha deciso per un cambiamento.

Cosa cambia in VI municipio con la vittoria di Renzi?

La vittoria di Renzi da una forza maggiore al segretario romano per riequilibrare le forze in campo. Sposterà l’asse verso i renziani nella costituzione di tutti gli apparati a livello romano. A livello locale, saranno necessari dei cambiamenti. Per esempio nella Giunta.

Questo indebolisce la figura del Presidente?

La ridimensiona. Lo si porterà a ritrovare ad un dialogo con gli organi di partito a livello romano e di conseguenza nazionale. Come ho sempre detto, l’espressione della Giunta in questo municipio è troppo sbilanciata in una direzione rispetto agli equilibri che ci sono in campo. Tutti ambiscono a posizioni di maggior rilievo nell’ottica di un rimpasto che credo sia opportuno. Alcuni consiglieri stanno cercando di far pesare la loro posizione in municipio. Ci sono delle aree che contano anche tre o quattro consiglieri: non tenerne conto significherebbe rendere instabile questa maggioranza nel medio periodo.

Che ne pensi delle denunce che sono avvenute in seguito al Congresso e della presunta parentopoli denunciata da La Repubblica?

Sono un garantista. Ci sono degli organi preposti per vagliare le varie tematiche. Per quanto riguarda i ricorsi spetterà al segretario affrontare la questione nella prossima commissione garanzia. Per quanto riguarda parentopoli, se ci sono le prove che definiscono irregolare la posizione della compagna del Presidente  non ci facciamo una bella figura.

Tu hai visto la compagna del Presidente circolare per il municipio negli ultimi tempi?

Credo di non essere più salito nelle stanze del Presidente dal I luglio.

Come commenti la mancata informazione dell’incontro con il sindaco e i consorzi?

 Molto negativo. Se il fatto di convocare altri consorzi dipende dalla tematica che viene trattata, si può evidenziare che i consiglieri del municipio non siano stati informati. Non mandare una mail informativa mi sembra scorretto. La visita del sindaco l’abbiamo saputa in via informale per i corridoi il giorno prima. Continuo a contestare il metodo con cui si mantengono i rapporti tra presidenza e consiglio. Serve maggiore trasparenza.

E’ stata veicolata la visita del Sindaco dal Presidente?

Era dovere del presidente guidarlo verso le tematiche più urgenti locali. Non si può gestire un municipio come fosse cosa di pochi.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/sardone-pd-ripristinare-gli-equilibri/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.