«

»

Stampa Articolo

San Vittorino, la sede distaccata del Municipio resta chiusa. Interrogato, il morto non rispose…

commissione-trasparenzaImbarazzante assenza del Municipio, invitato a partecipare alla Commissione Trasparenza capitolina per chiedere chiarimenti sulla prolungata chiusura della sede di San Vittorino.

Per le 11:30 era stata convocata la Commissione Trasparenza capitolina presso i Gruppi di via del Tritone, in merito alla situazione della sede distaccata del Municipio VI di San Vittorino. Tra gli inviti, oltre al Simu e all’Assessorato al Patrimonio, spiccavano il Presidente del Municipio VI Roberto Romanella e il Direttore del Municipio VI Daniele D’Andrea. Assenti.
La sede di San Vittorino era stata chiusa il 5 giugno 2017, un anno fa. Inizialmente le spiegazioni, ufficiose e mai ufficiali, erano dovute al piano ferie. Come succedeva negli anni passati si chiudeva per l’estate e si riapriva a settembre o ottobre. Poi a ottobre un anonimo cartello avvertiva la popolazione di lavori per la messa in sicurezza dell’edificio e la costruzione di una rampa per disabili. Lavori? Mai visti. Parola dei residenti intervenuti alla Commissione.
Marco Palumbo, del Partito Democratico e presidente della Commissione, non nasconde l’imbarazzo per le assenze. “Come possiamo dare risposte ai cittadini?”, chiede Svetlana Celli, consigliera capitolina della Lista Civica Roma torna Roma, promotrice della convocazione della stessa. E Palumbo allarga le braccia, impotente davanti al menefreghismo. “Neanche una nota – sottolinea l’avvocato Francesco Figliomeni, di Fratelli d’Italia – Qualche riga in calce, una risposta. È inammissibile che se ne freghino così”.
La Commissione Trasparenza è l’unico strumento dell’opposizione per chiedere risposte per conto dei cittadini sull’operato della maggioranza. La quale, in blocco, è assente. Non solo è mancato il Presidente Romanella: nessuno della maggioranza era presente. Non c’era il consigliere Tranchina, non c’era il consigliere Stefàno. Non c’era chi in quei territori ha visto crescere il proprio consenso e garantirsi una rendita politica.
La sede resta chiusa. Nessuno sa perché, nessuno dice perché.

Il Direttore del Simu, settore Opere Secondarie, garantisce che “L’edificio è del Municipio e pertanto la competenza sugli interventi non è del Simu”. Anche l’Assessorato al Patrimonio rimarca la questione “Sulla base del Regolamento del Decentramento Amministrativo”. Quindi solo la maggioranza può avere e dare risposte in merito. E ha “giustamente” ritenuto di non intervenire.

In fin dei conti cosa importa se quei 10-12 cittadini di San Vittorino si sono imbarcati fino a via del Tritone alle 11:30? Un paio d’ore per andare e un paio d’ore per tornare e sentirsi dire: non c’è chi può rispondere e non ci hanno fatto sapere nulla.
Fausto Colagrande, presidente dell’associazione “Amici di San Vittorino”, dice che “Non è comprensibile la chiusura della sede distaccata del Municipio. Vanno bene i tagli, ma su alcune cose non si possono operare tagli. O almeno dillo ai cittadini, fai sapere quali sono le tue intenzioni. Invece nulla”.

Con un danno non indifferente all’indotto del piccolo borgo medievale. L’unico bar e l’unico alimentari reggevano buona parte della loro fatturazione sui “turisti della carta d’identità”, quei viaggiatori municipali che saltavano le code di via Cambellotti a Tor Bella Monaca per farsi i documenti a San Vittorino. “E invece ora – conclude Fausto – Per fare una carta d’identità occorrono mesi di attesa e si deve andare in altri municipi”.
Il consigliere Figliomeni propone dunque di procedere per un accesso agli atti: “Se da un anno parlano di lavori avranno fatto sapere qualcosa alla centralità. Tiriamo fuori gli atti e verifichiamo”. Proposta subito accolta da Celli e Palumbo. Flavio Quintilli

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/san-vittorino-la-sede-distaccata-del-municipio-resta-chiusa-interrogato-il-morto-non-rispose/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.