«

»

Stampa Articolo

Salone, rom sommersi dai rifiuti

salone rifiutiL’Ama e la Polizia Municipale sono stati impegnati in una operazione di bonifica dell’area adiacente il campo. Gli abitanti non sembrano però soddisfatti…

“Rischiamo di ammalarci, non possono trattarci così – a parlare è la signora Maria Teresa, residente in un container nel  villaggio attrezzato di via di Salone, mentre indica i cumuli di rifiuti accatastati lungo la strada che costeggia il campo- si doveva trattare di una bonifica, invece ci hanno ricoperti di spazzatura”.

Venerdì 16 maggio la routine del campo è stata scossa dall’arrivo dei mezzi e degli operatori dell’Ama accompagnati dalla Polizia Municipale. Lo scopo? Ripulire l’area a ridosso del villaggio attrezzato dagli ammassi di che vi erano accumulati. Immondizia del resto ammassata dagli stessi rom con il passare del tempo e che ormai,vista la quantità e la tipologia soprattutto di rifiuti, solo mediante un’accurata operazione di bonifica sarebbe possibile ripulire.

Le operazioni, condotte alla presenza di qualche giornalista invitato per l’occasione, si sarebbero concluse, secondo quanto racconta la signora Maria Teresa, subito dopo: ”Appena i giornalisti si sono allontanati gli operatori dell’Ama hanno scaricato il camion di rifiuti sulla strada dove prima c’erano le roulotte, con la promessa che sarebbero tornati a toglierla. L’hanno rimossa da una parte, per mettercela davanti casa”. Così tutta la spazzatura risulta ammassata lungo il muro di recinzione a ridosso del villaggio attrezzato, a due passi dai container.

Vive le proteste dei rom che dalle prime battute hanno capito che ci fosse qualcosa di insolito nell’iter seguito: ”Ci siamo lamentati; ho anche realizzato un video che documenta quanto sto dicendo, che ho fatto vedere alla Asl: verrà in ispezione mercoledì 21 maggio- prosegue Maria Teresa con il racconto – anche perché io ho un bambino gravemente malato che non può certo vivere tra la spazzatura”.

Non che il campo, del resto, fosse mai stato in perfette condizioni igieniche e, soprattutto nel prato adiacente al villaggio attrezzato, i cumuli di rifiuti sono sempre stati all’ordine del giorno. Il rischio è che qualcuno per eliminare l’ingombrante mucchio possa pensar bene di darlo alle fiamme, andando così ad incrementare ulteriormente il problema dei fumi tossici, già una piaga per i residenti dei quartieri limitrofi.

Jessica Santini

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/salone-rom-sommersi-dai-rifiuti/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.