«

»

Stampa Articolo

Rocca Cencia. Parte a singhiozzo il tritovagliatore

tritovagliatore MarinoE’ dal 29 novembre che il tritovagliatore ha iniziato la sua attività ad intermittenza. Una notizia che è passata in sordina, in contrasto con le promesse del Movimento 5 Stelle in campagna elettorale. Intanto la Muraro annuncia nuovi impianti di compostaggio che “verranno realizzati nelle aziende agricole che ha in gestione il Comune di Roma”, ossia Castel di Guido e la Tenuta del Cavaliere.

Non lo hanno annunciato ufficialmente i vertici dell’AMA né quelli dell’Amministrazione Capitolina, ma dal 29 novembre il tritovagliatore, voluto dall’ex sindaco di Roma Ignazio Marino, ha iniziato a funzionare. A confermarlo fonti interne che raccontano di come il tritovagliatore sia azionato a singhiozzo e che dovrebbe, tra il 30 novembre e l’1 dicembre, restare acceso tutta la notte.  Una sorta di rodaggio, come lo chiamerebbero i tecnici,  per portarlo a pieno regime nei giorni successivi.

Parliamo di “un’apparecchiatura meccanica che consente di triturare e separare in due flussi i nostri rifiuti”. Il tritovagliatore smaltirà 200 tonnellate al giorno e, ai tempi di Marino, il Presidente dell’Ama Fortini aveva spiegato che “il costo del nuovo servizio sarà corrispondente a 140 euro a tonnellata con un risparmio di circa 35 euro rispetto a quanto paghiamo al Colari”.

assessore roma capitale muraro

Paolo Muraro, Assessore Ambiente Roma Capitale

Come se già questo non bastasse, l’ Assessore Muraro aveva prima dato la buona notizia dell’abbandono del  progetto dell’ecodistretto a Rocca Cencia, per poi, però, sostituirlo con la volontà di realizzare impianti di lavorazione multimateriale. Non solo. La Muraro ha annunciato che  ”verranno realizzati impianti di compostaggio nelle aziende agricole che ha in gestione il Comune di Roma”, ossia Castel di Guido e la Tenuta del Cavaliere.

Un’inversione di marcia quindi, soprattutto pensando alla mozione presentata e votata dal Movimento 5 Stelle in VI Municipio che impegnava il Comune alla dismissione dell’ impianto di Rocca Cencia e la relativa bonifica dei terreni entro il 2019. Sarebbero questi i motivi che hanno spinto alle dimissioni l’ormai ex assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici del VI Municipio, Andrea De Carolis, che era stato nominato nella Giunta, presieduta da Roberto Romanella, proprio in virtù della sua militanza nel QRE (Quartieri Riuniti in Evoluzione) contro il progetto dell’ecodistretto. Lascia, invece, basiti, che la sua collega di Giunta e di QRE, Katia Ziantoni, Assessore all’Ambiente del VI Municipio, scelta dai 5 Stelle per gli stessi requisiti di De Carolis, resti invece ancorata alla ‘misera poltroncina’, dimenticando obiettivi, progetti ed esternazioni fatte in veste di cittadina e come Presidente del Comitato Promotore a Tutela della Salute e dell’Ambiente. Evidentemente la ‘tutela’ è diventata quella dei propri interessi personali a dispetto di quelli collettivi.

Tenuta del Cavaliere balle fieno

Tenuta del Cavaliere

La Tenuta del Cavaliere. Rispetto alle intenzioni annunciate dalla Muraro di realizzare impianti di compostaggio all’interno delle aziende agricole, ovvero di smaltire 360mila tonnellate di umido che produce tutta Roma all’anno, non sono stati informati i funzionari delle aziende in questione. Ad interessare il VI Municipio, per prossimità, è la Tenuta del Cavaliere. Le intenzioni espresse dalla Muraro, rispetto all’azienda in questione, assumono i connotati di un vero e proprio ‘stupro ambientale’. Parliamo dell’unica riserva naturale confinante con il territorio del VI Municipio, in particolare al quartiere di Lunghezza, dove molti cittadini sono soliti passare giornate all’aria aperta tra pic-nic e jogging. La Tenuta del Cavaliere è un’oasi naturale, solcata dal fiume Aniene, vicino al Castello di Lunghezza. Tra le attività maggiori l’allevamento di vacche di razza Frisona e pecore utilizzate per la produzione di latte che viene poi trasformato nell’azienda agricola di Castel di Guido, l’ altro sito in pericolo. Si coltivano inoltre cereali e legumi, il tutto in una suggestiva cornice in cui si erge il Casale del Cavaliere. Difficile commentare questa scelta politica con parole diverse da “vergognosa”.

Dario Nanni PD

Dario Nanni Capogruppo PD Municipio VI

Il Pd all’attacco. Sull’assurda decisione di attivare il tritovagliatore di Rocca Cencia si è scagliato il capogruppo Pd del VI Municipio Dario Nanni: “Credo che sia il più grande “pacco” di Natale nella storia del Municipio VI. Dopo aver  improntato la campagna elettorale sulla chiusura di quel sito, oggi il Movimento 5 Stelle, in prossimità delle feste natalizie, ha pensato bene di fare questo dono agli abitanti del quadrante est di Roma. Mi chiedo, e se lo chiederanno gli stessi cittadini, a cosa siano servite tutte quelle manifestazioni, le denunce, le interrogazioni persino al Parlamento Europeo, nelle quali si chiedevano controlli e l’eventuale chiusura. Cosa diranno ora, i paladini della trasparenza, i campioni della coerenza, ovviamente solo strillate, ai cittadini che hanno firmato gli appelli per risolvere quella vicenda? Che fine hanno fatto le firme in cui si chiedeva la sua chiusura? Quello che fino a Giugno era un inferno, un disastro ambientale, una priorità assoluta da risolvere nell’interesse della collettività, e che già il giorno dopo le elezioni era diventata una questione secondaria, oggi con questa scelta assume i contorni di un mega ”pacco” nei confronti dei cittadini”. “A questo punto – conclude Nanni – è doveroso che coloro che hanno preso in giro i cittadini promettendogli la chiusura ci mettano la faccia, oppure si dimettano come hanno già  fatto due assessori, a partire dal consiglio straordinario di cui chiederemo la convocazione con urgenza”.

Ass mVI katia ziantoni

Katia Ziantoni, Assessore Ambiente Municipio VI

Andrea De Carolis - QRE

Andrea De Carolis, ex Assessore Urbanistica Municipio VI

Si ‘rispacca’ il QRE. La prima spaccatura era avvenuta in prossimità delle elezioni amministrative del 2016: una parte confluì nelle fila del Movimento 5 Stelle e una parte nella lista PIM (Periferie in Movimento), gruppo vicino al Pd. A spuntarla a quei tempi la linea penta stellata, premiata anche alle elezioni, con a capo l’attuale assessore all’ambiente Ziantoni e l’attuale consigliere del VI Municipio Davide Lanza. A questi si era inserito, con estremo scalpore vista la provenienza politica vicina ai Dem, l’ex assessore De Carolis, che, probabilmente, aveva cercato di dare concretezza ai progetti in seno al QRE all’interno dell’amministrazione municipale.

Dopo 5 mesi di evidente paralisi amministrativa, comunale e locale, dopo 5 mesi di continue retromarce su temi specifici come ambiente e urbanistica, De Carolis lascia e all’interno del QRE sta prendendo piede la linea filo Pd, più vicina a all’assessore dimissionario. Soprattutto le decisioni su Rocca Cencia dell’Amministrazione Comunale e  l’attaccamento alla poltrona della Ziantoni e di Lanza hanno messo a dura prova la permanenza della linea pentastellata all’interno del gruppo. Si vocifera che alla riunione del 29 novembre del QRE lo stesso De Carolis si sia presentato con un noto esponente del Pd locale. Un fatto che avrebbe sancito la nuova spaccatura.  C’è da dire, inoltre, che alcuni esponenti del QRE difficilmente potranno scagliarsi contro il 5 Stelle a causa di evidenti interessi personali, come la permanenza non autorizzata  all’interno di spazi pubblici o una militanza all’interno di gruppi sindacali che hanno favorito diverse figure all’interne delle giunte municipali di Roma.

Nel frattempo i motori del QRE si sono riaccesi. Tant’è che per il 2 dicembre alle ore 21 è prevista un’assemblea in via Geraci Siculo 41 per discutere del nuovo scenario rispetto a Rocca Cencia. Federica Graziani e Alessio Carta

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/rocca-cencia-parte-a-singhiozzo-il-tritovagliatore/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.