«

»

Stampa Articolo

Rocca Cencia, arriva l’ecodistretto

ecodistretto01Accanto allo stabilimento Ama dovrebbe sorgere un edificio dedicato alla raccolta differenziata e una minidiscarica.

Lo aveva annunciato il Sindaco Marino nel corso della sua visita allo stabilimento Ama di Rocca Cencia. L’idea è quella di far nascere un ecodistretto proprio nel nostro municipio. L’altro dovrebbe essere realizzato a Ponte Malnome, anche se su questo l’Assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Estella Marino, ha comunicato che reputa difficile la realizzazione del secondo visto che i municipi interessati hanno espresso la loro contrarietà. Resta quindi solo quello di Rocca Cencia. L’ecodistretto sarà composto di un palazzo di vetro, dedicato alla raccolta differenziata e al riciclo, e una minidiscarica di servizio dove saranno smaltiti i rifiuti residuali della differenziata. L’obiettivo è quello ci arrivare al 65% di differenziata entro il 2016.

Nel VI Municipio, oltre al nuovo tritovagliatore in funzione da un paio di giorni che ha il compito di triturare e separare in due flussi i nostri rifiuti, sarà costituito il primo e unico ecosistretto di Roma. Un ulteriore aggravio ad un territorio già circondato da una serie di ‘mostri ambientali’: lo stabilimento della Basf a due passi dal quartiere di Ponte di Nona, la discarica di Castelverde, il campo nomadi di via di Salone con annessi fumi tossici, lo ecodistretto02stabilimento Ama di Rocca Cencia e ora il trito vagliatore e l’ecodistretto. Da molti quartieri si alza un coro: “Ci hanno abbandonati in mezzo al Triangolo delle Bermuda!”.

E’ questo il sentimento che sta circolando per le strade del VI Municipio. Un sentimento intriso di rabbia, paura e senso di abbandono. Ci chiediamo come mai il nostro municipio non abbia avuto la stessa forza degli altri (Ponte Malnome ndr) per dire un secco “no” : aggiungere disagio ad un territorio che soffre di innumerevoli criticità non è certo quello che si definisce “il frutto di una politica lungimirante”. I cittadini si stanno preparando alle proteste. Saranno in prima linea per difendere il loro territorio, l’ambiente e la loro salute. A differenza degli amministratori municipali e comunali che sembrano utilizzare il solito sistema del “non vedo, non sento e non parlo”.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/rocca-cencia-arriva-lecodistretto/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.