«

»

Stampa Articolo

Rivoluzione Civile: “Il voto utile è una truffa”

Parla Monica Natali, portavoce di Rivoluzione Civile VIII Municipio in merito alla questione del voto utile.

Per il centrosinistra votare Rivoluzione Civile equivale a buttare via il proprio voto. Il solito giochino dei grandi partiti che cercare di annientare le minoranze per arricchire il loro bottino. E’ partita una campagna mediatica contro il voto “inutile” alla lista Ingroia. Coloro che stanno cercando di proporre un’alternativa non ci stanno. A loro avviso  il centrosinistra si appresta a  proporre un patto di governo con il Terzo Polo di Monti per governare in continuità con l’agenda imposta dalla BCE

Il Pd sta facendo una campagna serrata contro Rivoluzione Civile appellandosi al voto utile, come rispondete?

In linea generale, per una questione di democrazia, pensiamo sia vergognoso che una forza democratica possa sostenere l’esistenza di voti che pesano di più e di altri perfettamente inutili. Ciò vale a dire che alcuni cittadini non sono liberi di dare il proprio voto a chi maggiormente rappresenta la propria idea di società, a chi dà risposte più convincenti ai propri problemi. Di questo passo chiederemo ad alcune classi sociali o partiti di rinunciare al loro diritto al voto
monicaNel caso specifico di questa tornata elettorale è politicamente vergognoso che ad una lista dotata di un programma e di un profilo politico autonomo,si chieda di non presentare i propri candidati, avendo da parte del centrosinistra chiuso ogni possibilità di dialogo sul programma.
Fin qui la vergogna politica di chiedere il voto utile. Ma la sostanza è questa a chi serve questo voto utile e per far cosa? La verità è che con i voti che si tentano di sottrarre a Rivoluzione Civile, con il ricatto del voto utile, ma anche con lo scientifico oscuramento mediatico, il centrosinistra si appresta a proporre un patto di governo con il Terzo Polo di Monti per governare in continuità con l’agenda imposta dalla BCE. Ci sono un’ infinità, di cui perdiamo il conto, di interviste rilasciate dai maggiori esponenti del Pd, in primis il segretario Bersani, che ribadiscono questa volontà. Volontà scritta nero su bianco nella Carta d’ Intenti del patto di centrosinistra.

Cosa pensate di Sel? Anche loro non sono stati teneri nel commentare Rivoluzione Civile…

Ci dispiace per i compagni di Sel, ma quando si chiede a Bersani se sarà un problema per il patto di governabilità con Monti la loro presenza, il segretario del Pd risponde che non può essere un problema una forza al 3% (intervista Il Sole 24 ore). Qui secondo noi sta tutto l’errore strategico di Sel. Non riuscirà, dati gli esigui rapporti di forza, ad evitare l’abbraccio mortale per il Paese, tra Pd e Terzo Polo, ed ha impedito che la sinistra italiana si presentasse unita con un programma e un profilo politico autonomo dai poteri forti.
Noi di Rivoluzione Civile, nonostante la truffa del voto utile, l’oscuramento mediatico, le scarse risorse e il poco tempo a disposizione andiamo avanti con passione e coraggio, cercando di far conoscere il nostro programma alternativo e realizzabile e chiediamo ai cittadini e alle cittadine di questo Paese di sostenerci, perchè siamo la reale alternativa ad un governo Pd /Monti e alle politiche nefaste di Berlusconi prima e di Monti poi che hanno portate questo Paese ad avvitarsi in una spirale di recessione da cui non se ne uscirà se non con politiche alternative.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/rivoluzione-civile-il-voto-utile-e-una-truffa/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.