«

»

Stampa Articolo

Rifiuti, Marino: “Aiutateci, non so più dove metterli”

Cassonetti Via Don Primo MazzolariDopo il Presidente del Municipio Scipioni, anche il primo cittadino ha riconosciuto che Roma è a un passo dall’emergenza. 
Lo abbiamo scritto e riscritto, dedicandogli pure una copertina, ma ci hanno deriso e trattati da uccelli del malaugurio, specie dall’Amministrazione Municipale. Invece, ancora una volta il tempo ci ha dato ragione. Ora tutti parlano dell’emergenza rifiuti, a cominciare dal sindaco Marino, che nei giorni scorsi ha lanciato un accorato appello al Governo e al Prefetto: “Io non posso trovare una soluzione. Trovatela voi o Roma sarà sommersa dall’immondizia”.
Sono soprattutto i rifiuti indifferenziati a creare problemi, quelli che, per intenderci, vengono lasciati ai margini delle strade o nelle aree che ospitavano i vecchi e benamati cassonetti, perché non si sa davvero dove metterli. Continuare a trasportarli nelle altre regioni è impensabile, più che altro perché l’operazione rappresenta un salasso per le casse capitoline, quindi per le tasche dei romani, come del resto è impossibile smaltirli negli impianti della Colari Srl (il Consorzio laziale rifiuti) del “patron della monnezza” romana, Manlio Cerroni. Difatti, dal giorno del suo arresto, a Roma Capitale è stato vietato di usufruire dei suoi impianti. E allora che fare? L’unica via d’uscita è aprire una nuova Malagrotta: la verità è questa, è inutile nasconderlo, vista l’incapacità politica e gli scarsi risultati della raccolta differenziata, dovuti specialmente alla mancanza del personale Ama, toccherà ricorre ad un metodo vecchio, la discarica, concetto che negli altri paesi civili è stato superato da un pezzo.
Ma per una discarica servono siti idonei, possibilmente in periferia e vicini agli stabilimenti della stessa Ama. Ed ecco che, magicamente, riappare lo spettro di Corcolle, anche se nessuno lo ha ancora detto esplicitamente. E vuoi vedere che dal cilindro della politica, che fino adesso s’è dimostrata inadeguata a gestire il sistema dei rifiuti, spunti proprio quel sito? Mentre si attendono risposte concrete dalla Regione Lazio e dal Campidoglio, le strade del Municipio VI continuano a essere invase dai sacchi dell’immondizia, tanto da innescare un problema di carattere igienico-sanitario. È risaputo, infatti, che il caldo velocizza il processo della decomposizione degli scarti alimentari. Lo sanno tutti, ad esclusione della politica, che al contrario prosegue ad infischiarsene della salute dei cittadini.
David Nicodemi
 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/rifiuti-marino-aiutateci-non-so-piu-dove-metterli/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.