«

»

Stampa Articolo

“Qui siamo stipati come topi”

Fili di stampanti e monitor scopertiIl personale di segreteria dell’Istituto Comprensivo via Merope conta 9 funzionari in due uffici. I problemi alla salute e alla sicurezza sono innumerevoli. Dopo due anni di promesse, potrebbe scattare la denuncia alla ASL, con pericolo di chiusura dei locali.
Sono stanche le 9 donne che lavorano da due anni nei pochi metri quadrati degli uffici della scuola Basile a Torre Angela. Una problematica questa che sta portando tensioni all’interno del personale e nei confronti del Preside Sasso, nonostante si sia mosso da due anni per chiedere un intervento. Ora il 4 ottobre è arrivata l’ennesima dichiarazione amica, da parte della Commissione Scuola e Cultura e dall’Assessore alla Scuola Di Maso. Le due stanze in questione sono adiacenti all’ufficio Presidenza, ospitavano fino a due anni 5 persone in tutto. Poi però – dopo l’accorpamento con la Oscar Romero – il numero degli alunni e le problematiche strutturali da affrontare sono aumentati esponenzialmente.
Il dirigente scolastico dell'Istituto Via Merope Salvatore SassoDa 5 a 9 effettivi, stesse scrivanie, stessi spazi, personale raddoppiato. I risultati sono catastrofici. “In un ufficio siamo in tre, nell’altro in sei – dice Giulia, una delle impiegate – non possiamo aprire l’aria condizionata o le finestre per troppo tempo per paura che in poco spazio qualcuno si ammali, però se non lo facciamo ci sentiamo mancare l’aria perché letteralmente ammassate. Nel locale più popolato, in caso di piogge, l’acqua arriva fin dentro l’ufficio bagnando i fili elettrici, con grande pericolo per la sicurezza. Dice Ivana, segretaria: “In questo ufficio non possiamo lavorare. Pochi mesi fa sono inciampata su un filo accanto alla mia scrivania, dando una testata al termosifone a pochi centimetri di distanza. Questi fili non possono restare scoperti. È uno scandalo!”.
Uno dei due uffici amministrativi, con computer ammassati l'uno accanto all'altroNon trascurabile anche il disagio lavorativo: “Siamo sottoposte ad un grande stress, con lo sportello d’accoglienza che si affaccia sull’ufficio e le colleghe che parlano al telefono continuamente. Quando torno a casa dovrei fare yoga per tranquillizzarmi!”. Eppure un progetto di ristrutturazione era già stato redatto. Afferma il Dirigente Scolastico: “La nostra esperta in sicurezza (che è anche Vicepreside) aveva pianificato un allargamento degli uffici. Per un costo di 60mila euro gli uffici sarebbero stati ampliati, la portineria avrebbe avuto due ingressi, il muro della Presidenza sarebbe stato abbattuto per un aumento di spazio, pur rimanendo il collegamento con la palestra accanto”. E invece: “Nonostante le visite (rigorosamente in campagna elettorale), prima di Lorenzotti e poi di Scipioni, quei 60mila euro sono spariti, destinati ad un altro Municipio, e ora il pericolo è che si blocchino gli uffici, fulcro dell’organizzazione dell’Istituto”. Sollecitata Andreina Di Maso, che durante il sopralluogo si era allontanata per diversi minuti, ha risposto, imbeccata da Sasso: “Scipioni si è preso a cuore questa emergenza come impegno personale, non appena il bilancio municipale verrà approvato i primi fondi saranno destinati a questi uffici”.
Intanto, però, stanche delle solite parole da inizio 2011, il personale degli uffici minaccia di ricorrere all’Ufficio d’Igiene e all’ASL, per far controllare le disumane condizioni in cui sono costrette a lavorare. I rischi in quel caso sarebbero immani, non solo per il Preside che – pur avendo segnalato in più riprese il disagio – rischierebbe una multa salata, ma anche per tutti i ragazzi delle scuole. E in caso di sopraggiunta chiusura di tutta la struttura il problema diventerebbe di genitori e professori, una tragica reazione a catena che si potrebbe evitare se alle parole seguissero i fatti.
Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/qui-siamo-stipati-come-topi/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.