«

»

Stampa Articolo

Promossi e rimborsati

Consiglio Municipale Roma VIII

Nonostante il disastro politico degli ultimi tempi, Lorenzotti continua a sciorinare nomine. Battistini è promosso assessore e Lanza prende il suo posto da consigliere.

A 90 giorni dalla fine del mandato, Lorenzotti comincia a ricomporre la Giunta. Viene nominato Assessore Sandro Battistini, ex capogruppo Pdl, con le deleghe al Personale, Patrimonio, Salvaguardia Patrimonio Ambientale ed Archeologico, prima di Antonio Madama, passato al Partito Socialista, ora candidato al Consiglio Regionale, dimessosi qualche tempo fa. L’uomo fedele del Presidente, Battistini, viene premiato. Restano ancora vacanti gli altri assessorati. Il Presidente Lorenzotti detiene a sé le deleghe al Sociale, Lavori Pubblici e Urbanistica. Tengono botta Baldassarri, Assessore al Bilancio, Scuola e Rapporti Istituzionali, e Brunetti, Assessore al Commercio, Case Erp e Attività Culturali. Potrebbe, e sarebbe opportuno, essere nominato un nuovo assessore, Marco Dari, attuale Presidente del Consiglio, che potrebbe aggiudicarsi i Lavori Pubblici. Più di tutti meriterebbe di essere premiato in questa amministrazione. E’ stato il perno di una maggioranza che si è spesso smembrata, ha tenuto unite le correnti e ha spesso ricoperto il ruolo del Presidente. Se non bastasse il gruppo legato ad Augello ha ricevuto poco o niente. Se Dari venisse nominato assessore, la poltrona del Presidente del Consiglio resterebbe vuota. Sembrerebbe che la consigliera, già vice di Dari, Claudia Colagrossi, prenderà il suo posto.

Scema quindi la possibilità, come era stato paventato in passato, dell’ingresso nella Giunta di Amici, anche lui passato a Fratelli d’Italia, che si è da poco dimesso dalla Presidenza della Commissione Sociale perché non ha apprezzato l’operato di Lorenzotti in merito alla gestione delle risorse. Passato di grado Battistini, entra per surroga in Consiglio Francesco Lanza e aderisce al gruppo di Augello, composto oggi da Dari, Mancuso e Grazioso. Se la Giunta sale a quota 4, forse 5, la maggioranza del Consiglio non riesce a ricomporsi. Lanza porta a 12 i consiglieri del Pdl. Ne servirebbero 13, ma con Paparelli, passato dal Pdl all’Udc ora al Gruppo Misto in attesa di tornare a casa, magari nel gruppo di Mazzocchi come lui stesso ha chiesto, la maggioranza si ricompatterebbe. Anche se si vocifera di un imminente passaggio di Sbardella all’Udc, che rimetterebbe il Pdl a rischio. Metti e leva quindi. Non dimentichiamo di ricordare che è stata la stessa opposizione a fornire a Lorenzotti la possibilità di ricompattarsi e continuare a governare. Quattro mozioni di sfiducia, tutte perse ai numeri. L’ultima, in modo particolare, vedeva tra i banchi dell’opposizione 13 consiglieri. La minoranza, infatti, era divenuta maggioranza con l’entrata di Paparelli nelle fila dell’Udc. Ma Biferi ritirò la mozione, Lorenzotti si dimise e, come vuole regolamento, dopo 20 giorni tornò in carica.

Nessuno in questa amministrazione ha mai mostrato la vera volontà di andare a casa. Sono state presentate mozioni di sfiducia strumentali, una addirittura si è discussa nell’assenza totale della maggioranza, con l’occupazione in corso dell’Aula del Movimento Articolo 0. Nonostante tutto, l’opposizione votò, non avendo i numeri utili, erano solo 12, per strappare una vittoria politica che si trasformò in una disfatta. Alcuni movimenti si notano anche tra i banchi dell’opposizione. Alveti, in quota Pd, potrebbe aderire al Partito Socialista, Scorzoni è tutto impegnato nella corsa alle elezioni del Consiglio regionale. Cremonesi per la campagna elettorale della Presidenza del Municipio. Durantini cerca di costruire l’alternativa con Rivoluzione Civile. Rossi di Democrazia e Libertà è impegnato nella campagna elettorale per Pedica e Triolo. E poi c’è lui, Valter Mastrangeli, eletto con 1000 voti, che vorrebbe rientrare nel Pd ma i soliti personalismi democratici ne stanno bloccando il passaggio. Al presuntuoso Pd 1000 voti non servono. Sarà!

Federica Graziani

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/promossi-e-rimborsati-viii/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.