«

»

Stampa Articolo

Profughi Torre Angela, Lista Tsipras chiede le dimissioni della Giunta Municipale

Tsipras VI

Con una conferenza stampa, i gruppi della sinistra chiedono chiarezza sul futuro del Dima Shopping.

“Un bluff annunciato”. Definiscono così la vicenda che si è sviluppata intorno ai falsi allarmismi diffusi a Torre Angela che sostenevano un imminente arrivo di profughi presso il centro commerciale Dima Shopping. Notizia tra l’altro smentita sia dall’Assessore capitolino alle Politiche Sociali Rita Cutini, che dalla Prefettura grazie ad una richiesta del Movimento 5 Stelle municipale che dalla stessa società  utilizzatrice del Dima Shopping.

L’Altra Europa con Tsipras del VI Municipio, insieme al collettivo Nuova Umanità e ArteKreativa, hanno organizzato una conferenza stampa il 4 agosto di fronte al Municipio VI per chiedere trasparenza sul futuro del centro commerciale. Nel loro volantino scrivono: “Come mai la Giunta non ha diffuso in modo adeguato tali informazioni? Quale è la posizione del Municipio sulla destinazione dello stabile in disuso? Si usano le paure della gente, per autorizzare atti speculativi in contrasto con le norme di legge? Se dietro alla vicenda non ci sono opportunismi o false scuse si avvii subito la procedura per la requisizione ad uso pubblico dello stabile”.

Presenti alla conferenza stampa il Segretario Romano di Rifondazione Comunista Claudio Ursella, Roberto Catracchia e Marco Piccinelli, esponenti municipali della Lista Tsipras e Gianni Ammendola, Segretario municipale di Rifondazione Comunista. Un incontro per chiedere le immediate dimissioni della Giunta Municipale, la requisizione della struttura ad uso pubblico da parte del Municipio e l’incostituzionalità dell’Amministrazione Municipale in quanto colpevole di aver permesso “agibilità politica a forze dichiaratamente fasciste”.

A prendere per primo la parola Roberto Catracchia: “Vogliamo sapere in che modo il Municipio si è espresso in merito al cambio di destinazione d’uso del centro. Non capiamo perché esponenti del Pd abbiano partecipato alle manifestazioni, accanto a forze fasciste, nonostante l’Assessore alle Politiche Sociali avesse smentito le voci in merito all’arrivo dei profughi. Chiediamo di sapere quale sarà il futuro del Dima, affinchè il Municipio faccia un atto riparatorio nei confronti di questa periferia e trasformi il centro commerciale in edificio ad uso pubblico. Siamo pronti a raccogliere le firme per un consiglio straordinario. Chiediamo un incontro con il comitato di Torre Angela. Ricordiamo che siamo stati l’unica forza politica a metterci la faccia. Se qualcuno ha scritto al Prefetto (Movimento 5 Stelle ndr) ha fatto bene ma ora chiediamo loro un salto di qualità”.

Più generico il discorso del Segretario romano di Rifondazione Comunista Claudio Ursella che punta il dito sulle condizioni in cui sono state lasciate le periferie romane: “La politica di accoglienza è un tema complesso. Non ci stupiamo che in un territorio così devastato, i cittadini siano stati colpiti dalla paura. Quando la politica non da risposte può accadere di tutto. Sull’onda del terrore potevano succedere anche atti di intolleranza. La città rischia di imbarbarirsi a causa del vuoto politico. C’è una Roma intera che è ignota: la periferia”.

Marco Piccinelli ribadisce la ribadisce la necessità di un atto politico da parte della Giunta Municipale: “L’assenza della politica municipale è un fatto grave, è necessario che questi signori facciano un passo indietro. C’è una zona grigia. Chiediamo la requisizione dello stabile affinchè la Giunta possa mostrare con questo atto politico l’interesse rispetto alla struttura, per restituire l’edificio ai cittadini e se non c’è la volontà di lasciare il centro ad uso pubblico che si aprano almeno i servizio come una posta o un consultorio”. E’ solo l’inizio di una sfida che proseguirà a settembre. Continua a far rimanere sconcertati l’assenza della Giunta Municipale che è rimasta silente di fronte ad una vicenda che rischiava di degenerare.

Federica Graziani

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/profughi-torre-angela-lista-tsipras-chiede-le-dimissioni-della-giunta-municipale/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.