«

»

Stampa Articolo

Processionarie nel parco pubblico di via Raoul Chiodelli

Viale alberato Via Chiodelli (2) - AmbraGli avvistamenti hanno interessato il viale alberato del parco. L’ Assessore per la Tutela degli animali, Valter Mastrangeli, commenta: “Non ci sono fondi per la disinfestazione”.
Nelle ultime settimane, i cittadini hanno segnalato la presenza di processionarie nel parco pubblico di via Raoul Chiodelli. In modo particolare, gli avvistamenti sono avvenuti lungo il viale alberato che attraversa quest’area verde di Nuova Ponte di Nona.
Le processionarie sono lepidotteri (vale a dire farfalle) e vengono chiamate così perché quando si trovano nello stadio di larve (o bruchi) si muovono generalmente in fila indiana, come in una sorta di processione. Si tratta di parassiti delle piante che, per via dei loro peli urticanti, possono rappresentare una minaccia sia per la salute umana che per quella dei nostri amici a quattro zampe.
A seconda della zona del corpo che entra direttamente in contatto con i peli urticanti, possono scatenarsi nel soggetto colpito una serie di reazioni allergiche. Le più comuni sono: dermatiti, asma e congiuntivite. Le conseguenze più gravi si manifestano quando i peli che ricoprono i corpi dei bruchi penetrano nelle vie respiratorie e digestive, ossia quando vengono inalati oppure ingeriti.
Naturalmente si tratta di un’ipotesi che riguarda sopratutto i cani, i quali possono semplicemente imbattersi nelle processionarie mentre sono intenti ad annusare il terreno. Per quanto riguarda i cuccioli di cane, l’effetto curiosità nei confronti di questi particolari bruchi può giocare un ruolo determinante, aumentando le probabilità di un contatto diretto.
A questo proposito abbiamo interpellato Valter Mastrangeli, nella sua veste di Assessore per la Tutela degli animali del VI Municipio, per chiedergli se fosse possibile far partire un intervento di disinfestazione, contro le processionarie, nel parco pubblico di via Raoul Chiodelli. “Mi rendo perfettamente conto che si tratta di una problema da non sottovalutare,  perché le processionarie possono costituire un grave pericolo sia per le persone che per i cani. Purtroppo, allo stato attuale, un impegno del Municipio in questa direzione è condizionato dal vincolo delle risorse disponibili che sono piuttosto limitate ed in particolar modo quelle destinate alla tutela del verde pubblico”.
Ambra Di Chio

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/processionarie-nel-parco-pubblico-di-via-raoul-chiodelli/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.