«

»

Stampa Articolo

Ponte Osa, Romanella promette e non mantiene

31357662_10216607507602395_7638459487505874944_nAll’assemblea del 26 aprile a Castelverde per spiegare il nuovo modello di raccolta differenziata, il Presidente del VI Municipio di fronte ad un centinaio di cittadini promette: “Domani arriverà la segnaletica”. La segnaletica però non arriva.

Lo hanno sentito in tanti nella riunione che si è tenuta nella sala parrocchiale di Castelverde il 26 aprile assicurare che il giorno seguente, a ben 22 giorni dal crollo del ponticello Osa, sarebbe stata finalmente installata la segnaletica stradale.

La cartellonistica, in una situazione di emergenza come quella che sta vivendo il Versante Prenestino, ha un’importanza vitale. Intanto eviterebbe agli automobilisti ignari dell’accaduto di arrivare di fronte al Ponte senza poterlo oltrepassare, ma soprattutto per Castelverde potrebbe alleggerire non di poco il traffico.

Non potendo passare per il ponticello, le auto e i mezzi pesanti hanno a disposizione dei percorsi obbligati. Se arrivano da Lunghezza e come destinazione hanno Castelverde, devono percorrere via Fosso dell’Osa a Villaggio Prenestino e passare per la strettissima via Perano che dopo la curva diventa via Santa Maria di Loreto.

31432205_10216607078231661_3828792636613853184_nSe arrivano dalla Polense, devono girare per via Massa San Giuliano e poi girare per via Santa Maria di Loreto/via Perano per poi imboccare via Fosso dell’Osa e arrivare sulla via Polense.

Solo il 18 aprile, il Dirigente della Polizia di Roma Capitale, Stefano Napoli, ha autorizzato con una determina l’istallazione della segnaletica, ma ancora non è stata istallata. Nella determina si legge che “a via Perano, angolo via Fosso dell’Osa, direzione via Santa Maria di Loreto e Via Santa Maria di Loreto, angolo via Massa San Giuliano, direzione via Perano verrà istituita segnaletica stradale verticale indicante transito vietato ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, da ripetere dopo ogni intersezione”. Inoltre, all’interno del quartiere di Castelverde, in via Massa San Giuliano, intersezione via Santa Maria di Loreto, “in entrambi i sensi di marcia verrà istituita la segnaletica verticale indicante ‘direzione obbligatoria diritto’ integrato da pannello indicante ‘veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate”.

In via Santa Maria di Loreto si sono già verificati due incidenti: un autotreno ha divelto il muro di un’abitazione e un altro la ringhiera di un cortile.

Sembra che però questa non venga avvertita dall’Amministrazione come emergenza. Stanno lavorando, dicono. E mentre lavorano fanno anche promesse che poi non mantengono. Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/ponte-osa-romanella-promette-e-non-mantiene/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.