«

»

Stampa Articolo

Ponte Osa. Nuovo incidente in via Santa Maria di Loreto, cittadini stremati

30705307_10216495238835746_3369146267388084224_nDopo l’incidente del 20 aprile quando un tir ha portato via un intero pezzo di muro di un’abitazione sita nella curva che unisce via Santa Maria di Loreto con via Perano, nella giornata del 23 aprile un nuovo episodio: un autotreno lungo 18 metri ha distrutto la ringhiera di un’altra casa. L’Amministrazione latita, la segnaletica è un miraggio.

Tra coloro che stanno subendo pesantemente la chiusura della via Polense a causa del crollo parziale del ponticello di Osa, meritano il posto d’onore i residenti di via Santa Maria di Loreto, a Castelverde, la strada che, scendendo, si congiunge con via Perano ed arriva a Villaggio Prenestino in via Fosso dell’Osa.

Purtroppo questa piccola strada, carente di ogni misura di sicurezza, priva di guard rail, ripida e a doppio senso, è diventata il luogo di passaggio di tutti i cittadini che cercano di trovare una via di fuga dal labirinto creato dall’Amministrazione.

31292831_10216571785909375_8042381293175963648_n31143882_10216571784789347_5281461266018205696_nIn via Perano è presente un altro ponticello che sovrasta il Fosso dell’Osa che in questi ultimi 18 giorni sta sopportando un carico di veicoli pesantissimo. Nonostante si siano verificati già due incidenti e ci siano evidenti problemi di sicurezza, manca ancora la segnaletica stradale.

Sono stati gli stessi comitati a mettere dei cartelloni per impedire il passaggio dei mezzi pesanti, ma, ovviamente, questa importante iniziativa non ha subito alcun effetto positivo.

Solo il 18 aprile, il Dirigente della Polizia di Roma Capitale, Stefano Napoli, ha autorizzato con una determina l’istallazione della segnaletica, ma ancora non è stata istallata. Nella determina si legge che “a via Perano, angolo via Fosso dell’Osa, direzione via Santa Maria di Loreto e Via Santa Maria di Loreto, angolo via Massa San Giuliano, direzione via Perano verrà istituita segnaletica stradale verticale indicante transito vietato ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, da ripetere dopo ogni intersezione”. Inoltre, all’interno del quartiere di Castelverde, in via Massa San Giuliano, intersezione via Santa Maria di Loreto, “in entrambi i sensi di marcia verrà istituita la segnaletica verticale indicante ‘direzione obbligatoria diritto’ integrato da pannello indicante ‘veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate”.

31154229_10216571786469389_8852678232785289216_nA fare le spese di quella che purtroppo ormai deve definirsi una “manifesta incapacità” dell’Amministrazione stavolta è stata la signora Serena Urbinati. Un paio di settimane fa avevamo incontrato suo padre Evandro, residente al piano di sopra della palazzina in cui abita sua figlia che si trova sulla curva che congiunge le due strade.

“E’ arrivato un autotreno di una lunghezza di 18 metro – racconta Serena – non poteva passare, la strada è troppo stretta. Eppure ha proseguito portandosi via la ringhiera del mio cortile. Ormai vivere qui è diventata una tortura. Ci sono macchine in fila ogni giorno ad ogni ora. Qui sulla curva si creano sempre problemi perché è troppo stretta e riescono a passare a malapena due autovetture. Stiamo respirando da 20 giorni gas di scarico. Ci blindiamo in casa, non possiamo nemmeno più uscire con le nostre auto. Ci sono due consiglieri municipali di Castelverde eletti in VI Municipio e non si sono mai fatti vedere, nemmeno dopo l’incidente avvenuto al palazzo di fronte. Siamo davvero esausti, non capiamo come mai tutto questo tempo per la segnaletica quando invece all’inizio di Castelverde un piccolo cartello è stato messo. Questo significa che allora non servono tutti questi giorni! Io sono nata in questo quartiere ma ultimamente è diventato invivibile”.

30727905_10216495238315733_3159768316810100736_nPapà Evandro aveva denunciato lo stato delle cose appena avvenuto il crollo del Ponte Osa: “Dalla mattina alle 5 fino alla sera c’è sempre un casino! Tutta la gente è costretta a passare qui per raggiungere la Polense, passando per Villaggio Prenestino. Io subisco tutti i disagi di questa situazione, se crollasse anche il ponticello di via Perano?  La gente deve passare o qui o per via di Lunghezzina. Siamo davvero stanchi, l’Amministrazione deve trovare subito delle soluzioni alternative. Io ho contatto l’Ufficio Tecnico del VI Municipio ma ad oggi nessuno sa dirmi tempi e modalità. Voglio  ricordare che in questa piccola strada ci passano anche camion pesanti e, viste le condizioni e le piccole dimensioni, spesso si blocca tutto. Accanto a casa mia passa anche il gas, in caso di incidente non so proprio cosa potrebbe succedere. In tanti anni che abito qui non ho mai visto una situazione come questa. Tra l’altro il quartiere di Castelverde ha eletto ben 3/4 consiglieri, se questo è il nuovo che avanza siamo messi male ”.

30739604_10216542859026221_3085125362913378304_nIl 20 aprile la strada era stata interessata da un altro incidente: un tir con rimorchio proveniente da via di Rocca Cencia era stato dirottato, a causa della chiusura del Ponte Osa, in via Fosso San Giuliano, a Villaggio Prenestino, ed aveva imboccato via Perano per arrivare nel quartiere di Castelverde e da via Massa San Giuliano rientrare sulla Prenestina.

Proprio alla curva che collega via Santa Maria di Loreto e via Perano aveva divelto un pezzo di muro dell’abitazione della signora Luana Tollo: “Erano circa le 7 di mattina – racconta Luana – questo tir con un lungo rimorchio saliva da via Perano verso Castelverde. La mia casa si trova proprio alla curva in via Santa Maria di Loreto. Una signora ha cominciato a gridare dicendo al tir che non aveva spazio per passare ma lui ha proseguito. Qui ormai non si vive più, è un viavai continuo. Non posso più nemmeno stendere i panni fuori tanto è il traffico. In 8 anni che abito qui non ho mai visto una situazione così”.

Questi cittadini meritano rispetto, meritano considerazione. Meritano di poter vivere tranquilli nelle proprie case e non essere ostaggio di un’Amministrazione che non ha nemmeno il coraggio di farsi vedere. Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/ponte-osa-nuovo-incidente-in-via-santa-maria-di-loreto-cittadini-stremati/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.