«

»

Stampa Articolo

Ponte Osa, iniziano le prove di carico

32498224_599649963729996_2652767201546731520_nCome aveva annunciato l’Assessore ai Lavori Pubblici VI Municipio Sergio Nicastro in un video e durante il consiglio municipale nella mattinata del 14 maggio sono iniziate le prove di carico sul Ponte. 

Prove di carico sul Ponte Osa. E’ una procedura tecnica necessaria per la realizzazione da parte del Genio Militare di un ponte bailey, la struttura di ferro che l’Amministrazione vuole far realizzare ai Militari sopra il ponticello di Osa. ma anche per aprire la strada ad un senso unico alternato.

Come aveva spiegato l’Assessore Nicastro, ”i tecnici dell’esercito hanno predisposto una relazione tecnica da cui emerge che il passaggio ulteriore che dobbiamo fare come Amministrazione, e in particolare il SIMU, è una verifica della portanza del terrapieno alle due spalle del ponte. E’ una verifica che si fa con delle prove di carico e riteniamo che possa essere positiva. Ciò consentirebbe di sbloccare l’iter tecnico – amministrativo per il posizionamento della  struttura di ferro che consentirebbe di nuovo il traffico veicolare sulla Polense, con una velocità ridotta, inferiore ai 20 km orari, solo per quel piccolo tratto”.

L’Amministrazione municipale sta seguendo quindi la linea di una struttura provvisoria che sarà installata sul Ponte Osa. Una pratica per cui dovrebbe volerci, tra iter burocratico e costruzione, un mese e mezzo. L’opera, provvisoria, secondo quanto stimato dal Genio Pontieri avrà un costo di 150nmila Euro a corsia per un totale di 300mila Euro, visto che la strada Polense è a doppio senso. Una spesa che si dovrà aggiungere a quella che l’ Amministrazione dovrà affrontare in un secondo momento per il ripristino e la sistemazione del ponte originale.

Un doppio costo che l’Amministrazione ha deciso di pagare per evitare di ricorrere alla somma urgenza, attraverso la quale, anzichè ricorrere a strutture provvisorie, si sarebbe potuto intervenire direttamente sul ponte danneggiato, dimezzando costi e tempi.

I comitati fanno sapere di aver  richiesto, previa verifica statica, la riapertura a senso unico alternato del ponte  in attesa dei lavori definitivi.

Praticamente si chiede che si possa riaprire il passaggio alle auto installando un semaforo e consentendo di attraversare il ponte ai veicoli in modo alternato in entrambi i sensi.

In un post su Facebook il Presidente del VI Municipio Romanella scrive: “Effettuate questa mattina prove di carico sul ponte di Osa. La relazione tecnica sul test dovrebbe essere disponibile giovedì o venerdì. In caso di esito positivo, il ponte potrebbe essere riaperto al traffico entro pochi giorni, consentendo un senso unico alternato”. Quindi la strada potrebbe essere riaperta al traffico installando un semaforo per alternare i due sensi di marcia e restituire ad Osa una via d’accesso. Una buona notizia. Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/ponte-osa-iniziano-le-prove-di-carico/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.