«

»

Stampa Articolo

Ponte Osa. Arriva il Pd: “Raggi dove sei?”

p_20180504_182742Un presidio a cui hanno partecipato gli esponenti nazionali, romani e municipali del Partito. Dal Presidente Matteo Orfini, al segretario romano Andrea Casu, al vicesegretario romano Mariano Angelucci fino al coordinatore del VI Municipio Fabrizio Compagnone. “100mila romani sequestrati in casa, chiederemo un consiglio straordinario, pronti ad occupare Piazza del Campidoglio”.

Ci è voluto un mese affinchè il Pd organizzasse una manifestazione politica per la situazione relativa al Ponte Osa. In questi 30 giorni gli esponenti dem hanno presentato mozioni, interrogazioni, riunito commissioni consiliari, presenziato alle assemblee indette dai cittadini, ma fino al 4 maggio il Pd con le sue bandiere non era sceso in strada.

Fino al 4 maggio appunto quando militanti e rappresentanti istituzionali del Pd si sono presentati sul ponticello di Osa e hanno ascoltato le istanze dei cittadini. La rabbia dei residenti era tanta e puntava sulla tardiva presenza di un’opposizione che invece di stare tra la gente per 30 giorni ha deciso di agire per le vie istituzionali.

C’era il Presidente del Pd, Matteo Orfini, deputato della Repubblica Italiana, che ha incassato le critiche dei cittadini. “Che quel ponte versasse in condizioni pessime – ha commentato – e che prima o poi avrebbe ceduto, era cosa ben nota: al Municipio, al Campidoglio, ai tecnici, a tutti. Ma nessuno ha fatto nulla. Dopo il crollo l’immobilismo è continuato: nessuno ha prospettato una soluzione concreta, si inseguono ipotesi che comunque prevedono mesi di blocchi. L’amministrazione comunale non vuole ricorrere a un intervento in somma urgenza. Una scelta inspiegabile. Sono stato tra i primi a denunciare l’abuso dello strumento della somma urgenza fatto in passato anche dalla nostra amministrazione. Ma in questo caso l’intervento sarebbe assolutamente legittimo e opportuno. E invece no, si preferisce abbandonare i cittadini, sequestrarli nel loro quartiere e far finta di niente. Perché ovviamente né Virginia Raggi né i suoi collaboratori si sono visti da quelle parti. Il Pd romano e il gruppo capitolino chiederanno che su queste vicende si svolga un consiglio straordinario aperto alla cittadinanza, ai comitati di quartiere, alle associazioni del territorio. Perché abbiamo il dovere di dare una risposta immediata al disagio di quei cittadini”.

All’evento erano presenti i più autorevoli membri del Pd romano, il segretario Andrea Casu e il vicesegretario Mariano Angelucci: “Il VI Municipio non può più aspettare: è necessario un intervento immediato per ripristinare la viabilità interrotta dal crollo del ponte di Via Polense 1815. Da un mese esatto oltre 100.000 romani residenti nei quartieri Villaggio Prenestino, Castelverde, Osa, Lunghezza, Corcolle, Fosso San Giuliano, Valle Castiglione, San Vittorino sono praticamente sequestrati in casa e tutte le attività commerciali della zona in gravissima sofferenza e a rischio rischio chiusura. Tutto questo nel totale disinteresse e immobilismo delle giunte comunale e municipale guidate dal Movimento 5 Stelle che, non solo non si sono mai fatti vedere, ma nemmeno sono state in grado di dare risposte certe alla cittadinanza sulle tempistiche dei lavori”.

Anche i consiglieri del Pd VI Municipio, Fabrizio Compagnone e Dario Nanni, hanno partecipato alla manifestazione: “La maggioranza municipale non ha risposto alle nostre interrogazioni, tutto tace, nessuno informa”.

Il Pd romano chiederà la convocazione di un consiglio straordinario in Campidoglio e se questo non dovesse avere riscontri saranno organizzate azioni di protesta come l’occupazione di Piazza del Campidoglio dove saranno invitati a partecipare tutti i circoli Pd della città di Roma. Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/ponte-osa-arriva-il-pd-raggi-dove-sei/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.