«

»

Stampa Articolo

Ponte Osa. Arriva il III video del Presidente del Municipio

32089246_10216703958133598_4837230316101828608_nAncora una volta il Presidente del VI Municipio, Roberto Romanella, e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Sergio Nicastro, si affidano ad un video, diffondendolo sui social, per informare i cittadini sulla situazione del Ponte Osa. Di nuovo il riassunto delle puntate precedenti e un messaggio: “Il Municipio sta lavorando per risolvere il problema”.

Dopo un mese di blocco della Polense, con 100mila cittadini ostaggio nei loro quartieri, con commercianti costretti ormai alla fame, ci si aspetterebbe un Presidente e un Assessore almeno irritati e pronti a dare battaglia. E invece no. Con la solita calma che contraddistingue il Primo Cittadino del VI Municipio, ci si trova di fronte, ancora una volta, ad un video che sembra uno spot di propaganda elettorale.

Il Presidente Romanella e il suo assessore Nicastro puntano il dito contro il SIMU, identificandolo come l’ente che ha il dovere di decidere e muoversi. Come tutti sanno, invece, il Dipartimento SIMU è formato da tecnici, spetta alla politica dare indicazioni e prendere decisioni.

Non una parola sulla Sindaca, sulla sua assenza, sul fatto che da un mese non ci siano stati interventi sul posto da parte degli esponenti comunali, della Giunta e del Consiglio, della maggioranza pentastellata. Non una parola sul fatto che la realizzazione del ponte bailey passi per l’approvazione di una somma urgenza, strumento tanto odiato dalla Presidente della Commissione Lavori Pubblici di Roma Capitale, Alessandra Agnello, che l’ha definita “una parolaccia”.

Romanella nel suo terzo video dichiara: “Il 5 aprile quando c’è stato il crollo di parte del ponte del Fosso dell’Osa abbiamo messo in campo diverse azioni. Prima di tutto la ricerca delle competenze, poi vedere quali erano le possibilità di ottenere una struttura militare da posizionarsi sulla struttura danneggiata. Fino ad arrivare al giorno 11 aprile quando abbiamo scritto alla sindaca chiedendo un contatto con il Genio Pontieri affinchè venisse sul posto a fare un sopralluogo. Sono state poi convocate delle riunioni in Municipio, il 13 e il 23 aprile. Fino ad arrivare al 24 aprile quando con il Genio Militare ci siamo recati sul posto per studiare la fattibilità di posizionare un ponte di tipo bailey che potesse sostenere il traffico di quel punto della Prenestina. il giorno 26 aprile con la Commissione Stabili Pericolanti siamo andati sul posto e conseguentemente abbiamo riaperto al traffico pedonale. Il 3 maggio abbiamo sentito di nuovo la sindaca sollecitando il posizionamento del ponte bailey. Nel frattempo il Genio Pontieri ci ha inviato la documentazione per realizzare la struttura”.

Tutte notizie ben note, ma risuonano alle orecchie le parole “stiamo sollecitando la sindaca”. La sindaca quindi ha ancora bisogno di sollecitazioni?

Nel video poi interviene l’Assessore Nicastro:  ”In merito al ponte i tecnici dell’esercito hanno predisposto una relazione tecnica. Da questa relazione emerge che il passaggio ulteriore che dobbiamo fare come Amministrazione, e in particolare il SIMU, è una verifica della portanza del terrapieno alle due spalle del ponte. E’ una verifica che si fa con delle prove di carico e riteniamo che possa essere positiva. Ciò consentirebbe di sbloccare l’iter tecnico – amministrativo per il posizionamento di questa struttura. Questa struttura consentirebbe di nuovo il traffico veicolare sulla Polense, con una velocità ridotta, inferiore ai 20 km orari, solo per quel piccolo tratto. Tenuto conto che il ripristino del ponte nella migliore delle ipotesi richiederà non meno di 4 – 5 mesi salvo imprevisti, riteniamo che la decisione migliore che il Municipio sta caldeggiando è quella di posizionare il ponte bailey che nel giro di 30 giorni potrebbe essere operativa e  redigere con tempi meno serrati redigere tutta la documentazione per ripristinare il ponte originale”.

Quindi ora il passo successivo, annunciato dall’Assessore, è questa verifica della portanza. L’Assessore però dice chiaramente che l’unica soluzione possibile in tempi rapidi è la realizzazione di un ponte bailey, quindi istituire una somma urgenza a favore del Genio Militare. Una linea che, a differenza di quanto si vuol far credere, è caldeggiata dal SIMU, non dall’Amministrazione Comunale. Tanto che il Presidente tiene a sottolineare che “stanno sollecitando la sindaca”, tornando però immediatamente sui suoi passi, scegliendo ancora una volta la propaganda rispetto alle soluzioni rapide richieste dai cittadini: “A livello municipale stiamo lavorando, sollecitando in continuazione il Dipartimento SIMU perchè si venga ad una soluzione optando per il ponte bailey”.

Di nuovo il SIMU, non la Giunta Capitolina. Un video che arriva a due giorni dal Consiglio Municipale in cui si parlerà del Ponte Osa e in cui 20 comitati del Versante Prenestino del VI Municipio hanno confermato la loro presenza tramite un comunicato. Lì non basterà un video, servirà metterci la faccia, essere presenti, con risposte e spiegazioni meno propagandistiche e più concrete. Federica Graziani  

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/ponte-osa-arriva-il-iii-video-del-presidente-del-municipio/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.