«

»

Stampa Articolo

Pigneto. Piazza Nuccitelli, parla l’imprenditore che costruirà un locale al posto dei box

mdeSi chiama Massimo Innocenti ed è già proprietario di alcuni locali nel quartiere. Difende il suo diritto di impresa e assicura: “Non interferiremo con la vita della piazza”.

Il futuro di Piazza Nuccitelli e dei box posti alle spalle dell’area cani continua a catturare l’attenzione degli abitanti del Pigneto, in special modo di chi abita oltre la Circonvallazione Casilina. La questione è nota: i box (circa una decina), sono stati venduti in blocco, e il nuovo proprietario è intenzionato a buttare giù tutto per costruire un nuovo locale.

Il suo nome è Massimo Innocenti e lo incontriamo al Bar Necci, di cui è socio. “La prima cosa che voglio chiarire è che quello che andremo a creare non interferirà con la vita della piazzetta, le darà le spalle e non ci sarà un’uscita che affaccerà su di essa”.

Le voci che si sono rincorse parlano di un fast-food, ma le intenzioni, almeno sulla carta sono diverse: “Vorremmo creare un qualcosa che ricordi uno Starbucks, ma in chiave italiana. Metteremo a disposizione una piccola biblioteca, free wi-fi e sale lettura, con un’atmosfera che vada incontro allo scambio culturale”.

Una parte degli abitanti del Pigneto, riuniti nel Comitato Piazza Persiano Nuccitelli, ha dimostrato tutto la sua contrarietà all’iniziativa, e per contrastare l’apertura del locale sono state indette anche assemblee popolari e dibattiti pubblici: a parer loro l’ennesimo locale rappresenterebbe un altro passo verso un quartiere completamente snaturato.“Non capisco queste proteste: non si può chiedere al cittadino privato di fare quanto è nei poteri delle istituzioni. Se opero nel rispetto della legge, quali sono le mie colpe?”.

Sulla questione sono intervenuti anche i Residenti Storici Pigneto, con una posizione trasversale a quella di Massimo Innocenti e al Comitato. Sul loro sito ufficiale rivendicano come la questione della Piazza debba essere tenuta separata dal futuro del nuovo locale: “La piazza è una cosa, i box invece ne sono  un’altra”. Senza fare mistero di preferire una piazza libera da esercizi commerciali, i Residenti Storici sottolineano però come nell’ambito dell’iniziativa privata non ci siano altri limiti se non quelli imposti dalla legge, e avvertono: “L’importante è che non ci si appropri del bene comune che sono i giardini”. Che tradotto suona un po’ come: ‘La piazza è di tutti, non solo di chi protesta contro il fast-food’.

Quel che resta raccogliendo le voci dei residenti e di chi vive il Pigneto, è un chiaro scollamento tra le varie realtà sociali del quartiere. E si ha l’impressione che non basterà una nuova caffetteria a cambiare la situazione.

Michele Liberati

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/pigneto-piazza-nuccitelli-parla-limprenditore-che-costruira-un-locale-al-posto-dei-box/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.