«

»

Stampa Articolo

Parco delle Cincie, tutto fermo per la consegna

Parco delle CincieL’area verde delle case popolari Isveur di Torre Maura è ormai ultimata. Ma al dipartimento X la pratica per la consegna è bloccata da tempo.

Inizio 2008: anno di prevista consegna. Febbraio 2013: il parco ha ormai assunto la forma definitiva ma la consegna ancora non avviene. Parliamo della grande area verde posta tra i palazzoni popolari di Torre Maura e il Grande Raccordo Anulare, finanziata nel 2008 da Veltroni per un intervento di 250mila euro, dopo una dura lotta portata avanti dagli inquilini dell’ISVEUR non solo di via delle Cincie ma di tutto il complesso. Se il parco risale agli anni 80 – una storia di lungo corso – i primi risultati per valorizzarlo e attrezzarlo come si deve, infatti, sono arrivati solo nel 2005, dopo lo sgombero di alcune baracche abusive e soprattutto in seguito all’irruzione dei cittadini delle case popolari all’inaugurazione del limitrofo parco della Canapiglie. Alla presenza dell’allora sindaco Veltroni, reclamarono a gran voce il loro, di parco. Di acqua sotto i ponti da quel moto di sdegno e di protesta ne è passata e, in un lungo percorso fatto di dilazioni, singhiozzi e interruzioni nel procedimento dei lavori, assegnazione di nuovi appalti nel 2010, il parco, dopo ben 7 anni è ormai terminato e completo in tutti i suoi aspetti. Persino le due altalene – emblema degli ultimi ritocchi che la cittadinanza aspettava – sono state installate sulla struttura apposita, edificata da tempo. Eppure sembra che qualcuno ci sia stia mettendo di impegno affinché l’area non venga consegnata. “Sembra che sia tutto fermo al dipartimento X del Comune ma ormai i lavori sono finiti” spiega Angela Barone, presidente del comitato inquilini. “Ho incontrato personalmente anche il presidente Lorenzotti: aveva promesso di farci sapere!”. Ma la massima carica del Municipio – non è la prima volta – non si sarebbe più preoccupata di informare comitato e cittadini sullo sbroglio della matassa e di smuovere le acque per lo sblocco della pratica. “Noi stiamo ancora aspettando” conferma Angela. Per fortuna, però, a differenza delle ultime volte in cui abbiamo visitato il parco, la manutenzione sembra sia stata effettuata e, anche nel tempo si sono succeduti alcuni atti vandalici, l’area si trova al momento in uno stato generale abbastanza decoroso. A naso, il taglio del nastro, è dato per scontato entro aprile.

Silvio Galeano

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/parco-delle-cince-tutto-fermo-consega/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.