«

»

Stampa Articolo

Parco Centocelle. Bivacchi e uso improprio delle aree verdi

resti incediati (1)Mentre qualcuno si interroga su quale destino il Parco di Centocelle possa avere, qualcun altro ne fa uso indiscriminatamente utilizzandolo come proprio bivacco personale, entrando ed uscendo con bagagli e carrellini da ingressi abusivi ricavati dal danneggiamento della recinzione.

A riprova di ciò nelle ultime settimane sono girate sul web immagini di animali macellati e di carcasse abbandonate fra le sterpaglie.

A dare eco istituzionale alla vicenda il consigliere regionale Santori (FdI) e il consigliere comunale Figliomeni (FdI). I due avrebbero chiesto la convocazione urgente della Commissione Ambiente chiamata, secondo il testo delle richieste, a dare lumi sulle questioni annose che coinvolgono il parco e a fare fronte a questa nuova ondata di comportamenti illegali e pericolosi per la salubrità dell’area verde di Centocelle.

Il presidente della Commissione, Daniele Diaco, avrebbe preso atto del fenomeno e richiesto un riscontro immediato da parte della Polizia Municipale di Roma Capitale e della Asl competente di zona, nonché dell’Istituto Zooprofilattico Lazio e Toscana. Nella stessa nota con cui dava notizia di questa presa d’atto, Diaco avrebbe chiesto a tutte le associazioni che vigilano sul parco di aumentare lo sforzo di supervisione sulle aree verdi.

resti incendiati bivaccoAl di là del dovuto interessamento politico ed istituzionale alle recenti vicende, non differente dall’interessamento che negli anni varie forze politiche hanno espresso sull’argomento, ci si domanda quale tipo di coerenza spinga i rappresentati capitolini a chiedere un maggiore impegno alle associazioni quando l’area del Parco, per stessa volontà delle istituzioni, è stata interdetta ai veicoli riducendo ad un numero prossimo allo zero il numero di abituali frequentatori che, di per sè, sarebbero un primo naturale deterrente ad atti esecrabili ai danni della flora e della fauna locale.

L’equazione sembra ovvia: più persone frequentano il Parco, più attività vi si svolgono all’interno sotto l’occhio vigile di associazioni e Polizia Locale, più si aumenta la pressione affinchè certi comportamenti a rischio escano fuori dai confini del parco.

Emanuela Martelluzzi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/parco-centocelle-bivacchi-e-uso-improprio-delle-aree-verdi/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.