«

»

Stampa Articolo

Orti urbani a Lunghezza

L’associazione Ritorno alla Terra ha fatto domanda per poter di usufruire di un terreno comunale per realizzare degli orti.

“Stiamo aspettando la pratica di rilascio delle varie licenze”, spiegano il Presidente dell’associazione Ritorno alla Terra, Fabio Taddei, e il segretario, Giuseppe Mostarda. Il Comune non ha ancora deliberato nulla. L’associazione per ora ha ottenuto un semplice parere tecnico favorevole da parte del Dipartimento Tutela Ambientale, per la realizzazione del progetto. Una parte del terreno in questione, sita in via San Polo Matese, è in fase di allestimento. Il Comune non ha ancora deciso la destinazione di  questo terreno, quindi il progetto presentato è fermo in attesa che il Campidoglio dia il suo benestare. “Chiediamo di poter sfruttare al meglio e riqualificare quest’area lasciata al degrado”. L’associazione Orti Urbani a Lunghezza (3)Ritorno alla Terra con questo progetto vuole riportare in auge quei valori della vita campestre, coltivando il terreno che è di vaste dimensioni.

Ad oggi l’area è invasa dalla selvaggia vegetazione, è incolta e vi soggiornano topi, rospi e serpi. L’associazione Ritorno alla Terra non ha scopo di lucro, è fatta di volontari appassionati del lavoro di campagna. Il loro sogno è che l’area venga bonificata in modo da avviare anche un discorso sociale per la comunità. Adibire il terreno ad orti urbani è un modo per tenere pulito l’ambiente, dare un contributo alla zona e stimolare la coesione sociale. Protagonisti di questo progetto, secondo ‘Associazione, saranno proprio i giovani: “Sono sempre più isolati e soli, grazie alle nuove tecnologie. Le persone più avanti con l’età sono tante. Noi vogliamo far riscoprire i prodotti genuini della natura e gli antichi valori. Creare un piccolo gruppo formato da persone che hanno esperienza in modo da poter trasmettere tale conoscenza alle nuove generazioni”. A Roma sono già esistenti altri siti che promuovono gli orti urbani. Sarebbe il caso che anche il Municipio VI iniziasse ad avviare progetti di così alto valore. Per avviare l’orto, il terreno prescelto necessita della bonifica dell’area con conseguente sfalcio delle erbe e la realizzazione di un recinto e di alcuni banchi.  Marco di Cosimo (Ex Presidente della Commissione Urbanistica Roma Capitale) sta sostenendo con la sua associazione ‘Politica e Partecipazione’ questa iniziativa. Un’iniziativa quella dell’associazione Ritorno alla Terra, meritevole di sostegno. Da parte delle Istituzioni e dei cittadini.

Valentina Capasso

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/orti-urbani-a-lunghezza/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.