«

»

Stampa Articolo

Orfini: “Chi non ha firmato la mozione di sfiducia non sarà più un nostro candidato”

orfini borghesianaIl Commissario del Pd Roma, Matteo Orfini, analizza la situazione del VI Municipio.

Ha le idee chiare Matteo Orfini sulla fine politica di Scipioni e i suoi all’interno del Partito Democratico. Meno chiare invece appaiono le notizie in suo possesso. Parla di mozione di sfiducia contro il Presidente, che però ancora non è stata formalizzata a causa dell’assenza delle firme utili. Firme che il capogruppo Angelucci non sembra ancora aver cercato tra i colleghi degli altri partiti. Sul tema delle prossime elezioni e dei possibili candidati in VI Municipio, Orfini glissa e prende tempo: “Da gennaio cominceremo a ragionare”. Sulla scelta di tenere in piedi i municipi, in particolare il VI, dopo la caduta di Marino, passa la palla al Prefetto: “Non dipende da noi”. Un Orfini ottimista sul futuro che appare però poco informato sulla situazione politica locale. Dove i 5 consiglieri riconosciuti dal Pd tardano a mettere in campo atti ‘di opposizione’ contro il defenestrato Presidente.

Come mai avviene solo oggi questo incontro?

Sono successe tante cose a Roma, stiamo girando tutti municipi. Siamo qui perché sono accadute delle cose. Siamo andati a fondo con il nostro lavoro di verifica. Abbiamo fatto delle scelte molto per questo territorio di cui siamo profondamente convinti. Abbiamo messo in campo un lavoro di ricostruzione di un tessuto e di partito

La mozione di sfiducia tarda ad arrivare…

Credo che tardi ad essere calendarizzata ma questo dipende da chi sta impedendo il processo di discussione democratica. Non so nemmeno se si può discutere nel periodo di commissariamento. Abbiamo fatto quello che come partito possiamo fare, ovvero alla commissione garanzia i provvedimenti disciplinari nei confronti di chi non ha accettato la richiesta di dimissioni del Pd e di chi non ha sottoscritto la mozione di sfiducia chiedendone la sospensione dal partito. Nel momento in cui dovremmo fare le liste agiremo di conseguenza ovvero chi non ha seguito quella scelta non è più un amministratore del Partito Democratico.

Tenere in carica questo municipio non è un rischio?

Questo non dipende dal Partito Democratico, noi più che fare una scelta politica, presentare una mozione di sfiducia che non si è voluto calendarizzare, ma non noi questo va chiesto a chi presiede l’assemblea municipale, non potevamo fare.

La consigliera comunale Celli è l’unica della Lista Civica ad aver firmato per mandare a casa il sindaco. Potrebbe essere lei la candidata presidente in VI Municipio?

Noi abbiamo preso un impegno con i cittadini romani. Fino a gennaio ci occupiamo solo dell’emergenza giubileo e delle emergenze quotidiane. Da gennaio con tutte le nostre procedure e regole per le candidature affronteremo queste scelte.

Un commento sull’Amministrazione Scipioni?

Beh se ne abbiamo chiesto le dimissioni… Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/orfini-chi-non-ha-firmato-la-mozione-di-sfiducia-non-sara-piu-un-nostro-candidato/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.