«

»

Stampa Articolo

Opposizione in coma irreversibile

Encefalogramma-di-FabioLa maggioranza indisturbata continua a non operare grazie alla paralisi dell’opposizione.

Per Scipioni ogni tassello si è incastrato nel verso giusto. Non solo una squadra di governo ai suoi ordini, ma anche, soprattutto direi, un’opposizione paralizzata. Nonostante tra i banchi della minoranza siedano due ex presidenti di municipio(Lorenzotti e Mastrantonio)  e due veterani dell’Amministrazione Municipale (Amici e Breccia), non esiste alcuna forma di opposizione. Se non quella del Movimento 5 Stelle, formata da soli due elementi, che però si limitano a presentare interrogazioni e mozioni su temi generali senza fare un vero e serrato ostruzionismo di fronte ad una gestione politica così deludente. Dal Nuovo Centrodestra arrivano solo segnali di immobilismo: nonostante si siano verificati in pochi mesi numerosi scandali politici che hanno riguardato le fila della maggioranza, i consiglieri ex Pdl tacciono. Né una parola, né un atto presentato in Aula se non quelli suggeriti dal nostro giornale o dai cittadini.

Lorenzotti lo si vede sempre meno e quando c’è si limita ad un’opposizione soft, spesso intervallata da messaggi di non belligeranza. Colagrossi, l’unica da salvare, è in maternità, quindi fa diminuire di un elemento un gruppo già latitante. Breccia la si vede in giro spesso a braccetto con i consiglieri di maggioranza ed è sempre attenta a non calcare troppo la mano per evitare che i ‘buoni rapporti’ possano poi intaccare i suoi obiettivi sul territorio. Si va sempre peggio con i due del Pdl, Pinti e Berretta: il primo ha abbandonato da tempo la vita politica del territorio per motivi personali; la seconda, eletta grazie ai voti di Di Cosimo, sta dimostrando tutta la sua inesperienza amministrativa, frutto di una formazione politica inesistente. Amici, eletto in quota Fratelli d’Italia, ha addirittura fatto la scelta di passare al Gruppo Misto, tanto nei banchi dell’opposizione non c’era mai. Poi c’è Roberto Mastrantonio, in quota Sel, che più di tanto non può fare visto che Nieri, massimo esponente romano del suo partito, ricopre  la carica di Vicesindaco. Un’opposizione che non darebbe fastidio nemmeno ad un bambino. E pensare che nella scorsa Amministrazione a ravvivare la vita del Consiglio era proprio la minoranza!

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/opposizione-in-coma-irreversibile/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.