«

»

Stampa Articolo

Open Source, la maggioranza municipale vota all’opposto della maggioranza comunale

AULA DEL CONSIGLIO MUNICIPALEokIl centrosinistra vota contro la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle sull’open source. Al Comune però la maggioranza vota a favore.

Continua a cadere nel ridicolo la maggioranza del VI Municipio, tutto per soddisfare i capricci del suo Presidente che ha imbastito una guerra da quattro soldi contro il Movimento 5 Stelle che ripresenta, era già stata bocciata mesi fa, la mozione sull’open source. Qualche settimana prima la maggioranza capitolina l’aveva approvata. Quindi, sull’onda del Comune, il 5 Stelle aveva creduto di poter strappare anche in VI Municipio la vittoria. E invece no: la maggioranza municipale vota contro salvo il consigliere Sardone. Il Movimento 5 Stelle spiega: “Questa innovazione potrebbe consentire nel medio periodo un discreto risparmio per le casse municipali, dato l’elevato costo delle licenze d’uso di software a pagamento, le quali sono nella quasi totalità dei casi erogate da una nota multinazionale statunitense, spesso incappata nei rigori della legge americana per “eccesso di posizione dominante” sul mercato del software di gestione dei PC e affini”. Ma i consiglieri di maggioranza, molti dei quali siamo certi non conoscano nemmeno il contenuto della mozione, votano contro. Tanto a pagare sono sempre i cittadini.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/open-source-la-maggioranza-municipale-vota-allopposto-della-maggioranza-comunale/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.